Clamoroso Milan, il gruppo cinese blocca il trasferimento di Bacca

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Bacca-Milan-598x300Il dietrofront sarebbe arrivato direttamente dal gruppo cinese che dovrebbe acquisire la maggioranza del pacchetto azionario del Milan.  Carlos Bacca rimane al Milan, almeno fino a scelte di differente segno che verranno prese dai nuovi proprietari del Milan.  La notizia è rimbalzata nelle scorse ore ed è destinata a rappresentare una novità molto importante per il mercato della formazione rossonera. Infatti l’attaccante colombiano rappresentava l’unica possibilità per le casse del Milan di essere rimpinguate con diversi milioni di euro ( circa 30 ) da reinvestire poi nel mercato in entrata. Ma dalla Cina nelle scorse ore sarebbe arrivato il dietrofront.  Il trasferimento di Carlos Bacca è stato bloccato. Alla base della decisione vi potrebbero essere le difficoltà del Milan a trovare soluzioni gradite al giocatore che ha già rifiutato nelle settimane scorse le offerte del West Ham che aveva offerto ai rossoneri 32 milioni di euro e più recentemente quella del Barcellona, disposta a mettere sul piatto un’offerta inferiore rispetto a quella inglese ( circa 25 milioni di euro).  D’altra parte la stessa società rossonera aveva posto il termine del 31 luglio come quello entro il quale si sarebbe dovuto trovare una soluzione alla “vicenda” Bacca. Alla luce di questa stasi il gruppo cinese avrebbe deciso di togliere dal mercato l’attaccante colombiano, bloccando, a meno dell’arrivo in tempi rapidi dei fondi messi a disposizione proprio dalla cordata asiatica, il mercato in entrata dei rossoneri.

Il Milan continua a monitorare Musacchio

La permanenza di Bacca al Milan non ha però fatto scemare l’interesse del club rossonero nei confronti del difensore del Villareal, Musacchio. Ieri l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani avrebbe incontrato ad Ibiza il presidente del club spagnolo per parlare ancora una volta del difensore argentino, prima scelta di Montella per rinforzare la difesa rossonera.  La trattativa rimane molto difficile perchè la società spagnola non intende fare sconti al Milan che per portare a Milanello Musacchio dovrà staccare un assegno di circa 20 milioni di euro. Con il mercato in uscita congelato è difficile che l’affare si riuscirà a sbloccare in tempi rapidi. E’ probabile che il Milan farà un ultimo tentativo con il Villareal dopo ferragosto quando dovrebbe arrivare anche il closing con la cordata cinese ed il conseguente arrivo di fondi freschi da investire sul mercato.
  •   
  •  
  •  
  •