Icardi twitta fedeltà all’Inter, resterà a Milano?

Pubblicato il autore: lorenzo bertolotto Segui

calciomercato inter icardi addio calciomercato inter icardi resta? calciomercato inter wanda parla di icarsi calciomercato inter cessione icardi

Mauro Icardi torna a pensare soltanto all’Inter. Dopo alcune  settimane molto movimentate, con gli incontri tra il suo entourage e il Napoli, la situazione ora sembra essersi rasserenata. A testimonianza di ciò, c’è l’ultimo tweet del bomber argentino: “Manca poco all’inizio della Stagione, manca poco per questi momenti di gioia“, accompagnato da una foto di lui che esulta con la maglia nerazzurra addosso e la fascia di capitano al braccio. Mauro Icardi rompe quindi il silenzio e lo fa in modo dirompente, quasi a voler mettere la parola fine alla trattativa che lo vorrebbe in procinto di passare al Napoli. Il ds Ausilio, in pratica, avrebbe detto che Icardi sarebbe potuto partire solamente se l’Inter avesse trovato un sostituto all’altezza. Per questo motivo non è casuale il pressing interista improvviso su Gabigol del Santos. In questo modo l’argentino ha dunque manifestato la sua volontà di rimanere ancora a Milano, nonostante sia ora molto contestato dai tifosi per il caos creato nell’ultimo periodo, soprattutto dalla sua compagna ed agente Wanda Nara. Questo accade stranamente dopo i momenti di grande tensione vissuti in seguito all’arrivo a Malpensa dalla tournée americana, momento nel quale Icardi aveva preferito rimanere in silenzio riguardo al proprio futuro. Attualmente l’agente del bomber argentino sta continuando a trattare con la società con la quale venerdì dovrebbe incontrarsi per discutere riguardo all’ingaggio percepito dall’attuale capitano dell’inter.

Il Napoli non molla
Nonostante la ormai manifesta volontà di Mauro Icardi di restare all’Inter, il Napoli è pronto all’ultimo assalto per il bomber argentino per completare il proprio reparto avanzato, già rinforzato tramite l’arrivo di Milik, acquisito dall’Ajax per 32 milioni di euro più un eventuale bonus di 1 milione. Il club di De Laurentiis continua a lusingare la Nara e spinge per chiudere in fretta. Ormai l’offerta per il bomber argentino è nota: 6,5 milioni di euro di ingaggio e i diritti di immagine quasi per intero nella mani del clan Icardi. Il Napoli sarebbe pronto a mettere in tavola un’offerta da circa 65-70 milioni di euro con la quale sarebbe in grado di superare l’eventuale offerta dell’Arsenal che , come affermato da Wenger, non sarebbe disposto a spendere più di 60 milioni di euro per il ventitreenne argentino. Rimane anche possibile l’offerta nella quale la chiave per ottenere Icardi potrebbe essere Manolo Gabbiadini. In questo caso l’attaccante partenopeo ha già manifestato il proprio gradimento per l’inter ed è ora nuovamente stizzito per l’arrivo di Milik al Napoli, un nuovo e diretto concorrente per il ruolo di terminale avanzato nella squadra allenata da mister Sarri. Comunque, la sensazione è che ci troviamo davanti a trattativa destinata ancora a vivere dei passaggi importanti. Tant’è che la povera Wanda Nara è costretta a fare i conti con la rabbia dei tifosi: lei, infatti, si ostina a mettere sui social foto sexy in camicia da notte e le reazioni sono diverse. Quelli dell’Inter, che sanno che dietro lo strappo c’è lei, la insultano. Quelli del Napoli si sfregano le mani. E se alla fine Icardi non venisse? Piace Bacca ed ora manifesta la volontà dei nerazzurri di portare a Milano Gabriel Barbosa, meglio noto come Gabigol, sul quale tuttavia vi è l’interesse della Juventus, piazza più gradita al brasiliano del Santos. Ma attenzione, anche un altro interista: Jovetic.

 

  •   
  •  
  •  
  •