Inter, vicinissimo l’addio di Jovetic. L’attaccante pronto al ritorno a Firenze

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
stevan joveticStevan Jovetic è pronto a lasciare l’Inter per fare ritorno alla Fiorentina. L’avventura del montenegrino con la maglia nerazzurra sembra essere giunta al capolinea dopo la frenetica giornata di ieri quando l’asse Firenze – Milano è stato molto caldo con le due società che hanno imbastito una trattativa lampo per il trasferimento in maglia viola dell’attaccante.  Inter e Fiorentina hanno trovato l’accorso per il trasferimento a titolo definitivo del giocatore con l’impegno da parte della società toscana di accollarsi l’obbligo di riscatto per il giocatore, concordato tra Inter e Manchester City la scorsa estate. Quindi nessun versamento di denaro verrà fatto dalla Fiorentina a favore dell’Inter ma a fine stagione la Viola dovrà  pagare al City  i 14,5 milioni di euro previsti dall’obbligo di riscatto.  L’Inter, invece, si libera dell’ingaggio del giocatore ed a fine stagione non dovrà sborsare la cifra in questione rientrando, in questo modo, nei parametri previsti dal Fair Play Finanziario. Sempre ieri, in serata, è stato risolto anche il nodo riguardante l’ingaggio del giocatore e l’operazione Jovetic – Fiorentina sembra essere ormai veramente ad un passo. L’operazione, a livello tecnico, va incontro alle esigenze di entrambe le formazioni. L’Inter, dopo l’arrivo di Candreva, ha un parco giocatori offensivi molto numeroso senza contare il fatto che l’arrivo di Jovetic era stato fortemente caldeggiato dall’ex allenatore nerazzurro Roberto Mancini. Per la Fiorentina, invece, il ritorno di Jovetic potrebbe rappresentare un’arma in più per l’attacco di Paulo Sosa che potrebbe presto fare a meno di Kalikic per abbracciare invece Gabbiadini.
Nel corso della sua esperienza all’Inter Stevan Jovetic ha disputato venticinque partite, tra campionato e Coppa Italia. Dopo un inizio molto positivo, con tre reti nelle prime due giornate, la stagione di Jovetic ha subito una brusca frenata dal punto di vista delle prestazioni e si è chiusa con soli sei gol all’attivo. A Firenze, invece, l’attaccante montenegrino ha giocato dal 2008 al 2013 collezionando 116 presenze con 35 gol e lasciando ottimi ricordi a tutti i tifosi della Fiorentina.  Adesso il pubblico di Firenze è pronto nuovamente a riabbracciare il suo JoJo nella speranza che lo stesso possa ripetere le prestazioni offerte negli anni scorsi.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Gomez-Siviglia, il saluto dell'Atalanta: "Sei anni emozionanti. Grazie Papu"