Joao Mario, dal Portogallo confermano. E’ fatta con l’Inter

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Joao Mario InterIl riferimento sarà anche puramente casuale ma il titolo dell’apertura dell’edizione odierna di A Bola (tra i principali quotidiani sportivi portoghesi) vale più di qualsiasi altra conferma. “Arrivederci” con il primo piano di Joao Mario, centrocampista dello Sporting Lisbona. Un indizio inconfutabile quello che arriva dal Portogallo e che avvalora le indiscrezioni di ieri. L’Inter ha le mani sul giocatore portoghese e la trattativa è ormai in fase di definizione.   Nel pezzo sul trasferimento di Joao Mario all’Inter il quotidiano portoghese fa riferimento al fatto che si tratterà di uno degli affari più cari della storia del calcio portoghese, al pari di quello di Renato Sanches, passato al Bayern Monaco.

Le cifre del trasferimento

L’Inter per abbattere la resistenza dello Sporting Lisbona dovrà sborsare un assegno da 40 milioni di euro più 5 di bonus per il giocatore portoghese.  Per Joao Mario, invece, pronto un contratto da  3 milioni netti all’anno per le prossime 5 stagioni. A guidare la missione interista a Lisbona è stato Kia Joorabchian, uomo di fiducia di Suning ed agente del calciatore portoghese , che ha di fatto chiuso l’affare con la società dello Sporting Lisbona. La posizione del club portoghese si è ammorbidita negli ultimi giorni e le iniziali pretese da 60 milioni di euro ( valore della clausola rescissoria del giocatore) sono calate fino a spingere il club di Lisbona ad accettare l’offerta dell’Inter che sfiora i 50 milioni di euro. A dare una spinta alla trattativa è stata anche la volontà del giocatore che desidera cambiare aria.  L’ufficializzazione del trasferimento ormai è questione di ore e l’arrivo del giocatore a Milano potrebbe avvenire subito dopo Ferragosto.  L’Inter era da tempo sulle tracce del centrocampista, laureatosi campione d’Europa con il Portogallo a Francia 2016, ma fino a pochi giorni fa la trattativa sembrava essere bloccata a causa delle pretese dello Sporting Lisbona. La separazione con il tecnico Roberto Mancini sembra aver dato nuovo slancio all’azione della società nerazzurra sul mercato ed il primo regalo di Suning e Thohir al nuovo tecnico Frank De Boer si chiamerà proprio Joao Mario. In attesa di capire se le voci sul possibile arrivo di Tevez a Milano siano attendibili è un Inter che in questa ultima fase di mercato può dare un importante colpo di coda e porsi tra le rivali della Juventus per la lotta per lo Scudetto
  •   
  •  
  •  
  •