Juventus, ecco la risposta all’Inter per Lichtsteiner

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Marotta cerca un attaccanteUn ” ni ” ed un netto no. Ruota attorno a queste que paroline il penultimo giorno di trattative di mercato della Juventus prima della scadenza del termine di domani. La prima riguarda lo stato della trattativa per il ritorno in bianconero di Juan Cuadrado dal Chelsea, il secondo invece sembra bloccare del tutto ogni possibile discorso per il trasferimento di Lichtsteiner all’Inter.
Per il ritorno dell’esterno colombiano alla Juventus manca l’ultimo tassello. Un cenno da Londra che servirebbe al club bianconero per suggellare il Cuadrado 2.0 alla Juventus. A Torino,infatti, sono in attesa della comunicazione di assenso ufficiale da parte del Chelsea che potrebbe arrivare già in serata. Alla fine, quindi, la resistenza di Antonio Conte sembra essere stata superata. Il colombiano tornerà alla Juventus, dopo l’esperienza della scorsa stagione, con la formula  del prestito oneroso, attorno ai due milioni di euro, e con un obbligo di riscatto fissato al raggiungimento di un obiettivo. Quindi il Chelsea sarebbe riuscita a strappare l’inserimento dell’obbligo di riscatto rispetto alla prima offerta della Juventus voleva il prestito secco del giocatore. La definizione della trattativa potrebbe essere ufficializzata già nella serata. La Juventus, chiuso Cuadrado, potrebbe così concentrarsi sull’ultina operazione in entrata di questa sessione e cioé quella che riguarda il centrocampista belga dello Zenit San Pietroburbo Axel Witsel, anche lui ormai ad un passo dai bianconeri.
Il secco no della Juventus é, invece, arrivato in merito alle voci di un possibile approdo all’Inter di Lichtsteiner. La società bianconera, probabilmente memore di quanto fatto dall’Inter con Brozovic, avrebbe alzato un muro nei confronti del club interista. ” Mai all’Inter”, è questa la posizione della Juventus che quindi appare intenzionata a non soddisfare le richieste del giocatore che vorrebbe la cessione. Al di là di possibili “ripicche” per vecchie ruggini il no della Juventus al trasferimento dell’esterno svizzero all’Inter è motivato da fattori economici non indifferenti con una differenza tra domanda ed offerta che appare incolmabile.Infatti i bianconeri chiedono per Lichtsteiner 12-13 milioni di euro mentre l’Inter per il giocatore che andrà in scadenza di contratto il prossimo giugno e che a gennaio potrebbe quindi liberarsi a zero avrebbe offerto tre milioni di euro.

  •   
  •  
  •  
  •