Juventus, si avvicina Cuadrado. Il Chelsea apre al prestito secco

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Marotta cerca un attaccanteLa tanto attesa e sperata apertura da parte del Chelsea è arrivata. La Juventus può continuare a sognare il ritorno in bianconero del colombiano Juan Cuadrado, dopo la positiva parentesi torinese della scorsa stagione. Un primo “assist” alla Juventus l’aveva fornito nei giorni scorsi l’ex allenatore bianconero Antonio Conte, oggi manager del club londinese, parlando di possibilità ancora aperte sul futuro dell’esterno colombiano. Il club bianconero, anche forte di questa posizione espressa da Conte, ha presentato una prima offerta al Chelsea per il colombiano : prestito oneroso di 4 milioni di euro. Senza alcun obbligo per la Juventus di definire al termine della stagione l’acquisto a titolo definitivo del calciatore. Ieri da Londra è arrivata un’apertura importante del Chelsea. Il club inglese, infatti, sembra essere disposta ad accettare la proposta formula dalla Juventus che non prevede, appunto, alcun obbligo di acquisto dell’esterno da parte dei bianconeri. Sulla base di questa convergenza di idee l’affare Juventus – Cuadrado sembra essere nuovamente possibile. Magari, come la scorsa estate, proprio nei giorni conclusivi della sessione estiva di calcio mercato.
Oltre a Cuadrado la Juventus continua a monitorare la situazione relativa al centrocampista francese del Paris Saint – Germain Matuidi.  La trattativa, nonostante la società francese abbia considerato chiuso il proprio mercato, va avanti. La richiesta per il centrocampista è di circa 40 milioni di euro. La Juventus spera di incassare una somma vicina proprio alla valutazione fatta per Matuidi dalle cessioni di qualche giocatore in partenza per dare poi l’assalto decisivo al francese, erede designato del connazionale Paul Pogba, passato al Manchester United di Josè Mourinho. Il primo nella lista dei partenti è Pereyra che è ad un passo dal Watford di Walter Mazzarri che per il trequartista ha messo sul piatto 16 milioni di euro. Il secondo nome che la Juventus è disposto a sacrificare è quello del centrocampista francese Lemina nei confronti del quale c’è l’interesse dell’Arsenal. Per il giovane la Juventus chiede non meno di venti milioni di euro. Diversa, invece, la situazione relativa a Zaza. Il passaggio dell’attaccante al Wolfsburg è saltato ed allo stato attuale il giocatore sembra destinato a rimanere in bianconero a meno di offerte dell’ultima ora.

  •   
  •  
  •  
  •