Juventus, tegola Marchisio: slitta il rientro. E la Juve si muove sul mercato…

Pubblicato il autore: lorenzo bertolotto Segui
Claudio Marchisio, uscito in barella a causa di un brutto infortunio al ginocchio

Claudio Marchisio, uscito in barella a causa di un brutto infortunio al ginocchio

Non arrivano buone notizie dall’infermeria per Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus . In base a ciò che viene riportato su “La Gazzetta dello Sport”, infatti, Claudio Marchisio è in ritardo nella tabella di marcia verso il recupero dopo l’operazione al crociato dello scorso aprile. Il centrocampista bianconero si allena già da inizio mese, ma il rientro previsto inizialmente per metà-fine ottobre dovrebbe slittare a dicembre, privando la Juventus del suo regista per tutto il girone di Champions League.
La Juventus di conseguenza è sempre più attiva nella ricerca di un suo sostituto a centrocampo, anche a seguito della probabile e imminente cessione di Pogba al Manchester United. Manca infatti solo l’ufficialità per il passaggio del campione francese al Manchester United; per il forte centrocampista, richiesto espressamente dal nuovo tecnico dei “Red Devils” Josè Mourinho, il club inglese verserà nelle casse della Juventus circa centodieci milioni di euro. Pogba diventerà così il giocatore più pagato della storia del calcio, dopo Gareth Bale e Cristiano Ronaldo del Real Madrid. I nomi caldi per sistemare il centrocampo sono due. Il primo è quello del belga Axel Witsel, per il quale l’offerta  della Juventus allo Zenit è stata alzata a 18 milioni di euro più 4 di bonus ma per il quale vi è la forte concorrenza dell’ Everton che avrebbe già messo sul banco circa 30 milioni euro, a scapito di ciò tuttavia vi è la forte volontà del giocatore di trasferirsi alla Juventus. Il secondo nome è quello di Blaise Matuidi. Per il francese tuttavia la trattativa rimane molto difficile in primo luogo a causa delle richieste del Psg che, per cederlo, pretende tra i 35 e i 40 milioni di euro e in secondo luogo a causa dell’elevato ingaggio percepito dal centrocampista nel club francese, corrispondente a circa dieci milioni di euro a stagione, superiore a quello di qualsiasi giocatore militante nella Juventus. Le alternative rimangono Luiz Gustavo del Wolfsburg, la cui cessione rimane difficile a causa dell’infortunio di Guilavogui, ovvero l’altro centrocampista di maggior spessore della squadra tedesca,  Moussa Sissoko del Newcastle, reduce da un ottimo europeo in casa propria e la cui squadra è stata retrocessa l’anno passato ma sul quale vi è l’interesse di numerosi altri club europei,  e Nemanja Matic del Chelsea, profilo di centrocampista più gradito al tecnico Massimiliano Allegri ma che, per ora e a queste condizioni, Antonio Conte considera incedibile anche se in Inghilterra continuano a pensare che il giocatore chiederà al Chelsea di essere ceduto. Il mediano serbo gradirebbe moltissimo trasferirsi a Torino, dato che ha affermato più volte di volere giocare con più continuità.
Intanto, sempre per quanto riguarda il centrocampo, secondo le ultime indiscrezioni il Bayer Leverkusen non molla e, anzi, raddoppia. Nonostante la forte concorrenza di club come Amburgo e Besiktas, i tedeschi starebbero continuando a seguire Hernanes, contattato anche da diversi club cinesie, secondo “La Gazzetta dello Sport”, sarebbero ora pure sulle tracce di Mauricio Isla, che per ora non ha accettato la proposta del Cagliari.

Leggi anche:  Coppa Italia, sorteggi ottavi: Juve-Genoa, Milan-Torino
  •   
  •  
  •  
  •