Mercato Avellino, Lasik: accordo a un passo

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Mercato Avellino: in entrata due colpi a centrocampo, Lasik e Dickmann i nomi più caldi.
richard-lasik-nestandard2

Mercato Avellino che entra nel vivo poco prima dell’inizio del campionato di Serie B. L’obiettivo? Regalare e garantire a mister Toscano una rosa competitiva per l’imminente stagione. Patron Taccone è consapevole delle difficoltà che un torneo lungo come quello cadetto può riservare, motivo per cui sta cercando di puntellare la rosa, insieme al ds De Vito, per non farsi trovare impreparato. L’Avellino vista nelle uscite di questo mese è apparsa una squadra ancora da definire, alla ricerca di un’identità.

Mercato Avellino: Toscano chiede a gran voce rinforzi

L’allenatore dei biancoverdi è stato categorico: il centrocampo necessita di due rinforzi. Il nome che circola con maggiore insistenza è quello dello slovacco Richard Lasik. Classe 1992, Lasik milita attualmente nello Slovan Bratislava, squadra della sua città natale. Il ventiquattrenne può vantare, tra l’altro, già un passato in Italia. Il centrocampista, infatti, ha militato tra le fila del Brescia sempre in Serie B per ben 2 stagioni (2012-2014). La piazza biancoverde sembra assai gradita al giocatore che tornerebbe volentieri in Italia, sicuro del fatto di avere un posto da titolare nell’undici di Mimmo Toscano. Quest’ultimo sembrerebbe molto favorevole all’arrivo dello slovacco che garantirebbe centimetri e presenza fisica in mezzo al campo ma non solo. La trattativa sembra ben avviata. La formula è quella del prestito con diritto di riscatto fissato a circa 300mila euro. L’accordo di massima tra le due società c’è, anche se restano da limare alcuni dettagli. Le parti però sembrano prossime alla chiusura, data anche la forte volontà di Taccone di prendere il calciatore.

Mercato Avellino: Lasik, ma non solo

Quello dello slovacco Lasik non è il solo nome sulla lista della spesa della dirigenza irpina. Toscano, come anticipato, ha richiesto ben due rinforzi sulla mediana. Il secondo nome che circola in queste ore è quello di Lorenzo Dickmann, centrocampista esterno in forza al Novara. Nonostante la sua giovanissima età (20 anni il prossimo 24 settembre), il centrocampista vanta una buona esperienza in cadetteria. Lo scorso anno, infatti, Dickmann è stato uno dei punti fermi del sorprendente Novara di Baroni arrivato in semifinale playoff. Volto noto, inoltre, quello del centrocampista al tecnico dei biancoverdi che ha già allenato il ragazzo proprio a Novara in Lega Pro. Dickmann sembra non rientrare nei piani del nuovo allenatore dei piemontesi Boscaglia, motivo per cui potrebbe concretamente sbarcare ad Avellino dove ritroverebbe l’allenatore che, di fatto, lo ha lanciato. Il club irpino è attivo, dunque, su entrambi i fronti. Sicuramente la pista più calda è quella che porta allo slovacco. Una volta raggiunto l’accordo con lo Slovan Bratislava, i dirigenti irpini voleranno alla volta di Novara per cercare di accaparrarsi anche le prestazioni del giovane esterno.
Intanto mister Toscano, deluso e preoccupato da questo inizio di stagione della sua nuova squadra, valuta il cambio di modulo. L’ex Ternana, infatti, sta seriamente pensando di passare a un centrocampo a cinque rinunciando all’attacco a tre. Un 3-5-2 quindi che sembra modellato in chiave futura, basato sui prossimi acquisti dell’Avellino. Modulo che vedrebbe protagonisti sia Lasik che Dickmann.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: