E’ fatta per Vermaelen alla Roma

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Mercato Roma VermaelenE’ tutto definito tra la Roma e il Barcellona per il trasferimento in giallorosso di Thomas Vermaelen. Sistemati gli ultimi dettagli, il difensore belga, fortemente voluto da Luciano Spalletti, è atteso domani all’aeroporto di Fiumicino con il volo A321 (arrivo alle 13.30 circa), per poi svolgere le visite mediche e aggregarsi ai suoi nuovi compagni alla ripresa degli allenamenti, fissata per lunedì. Il calciatore, che farà coppia centrale nella difesa Giallorossa con Manolas, arriva per una cifra di circa 2 milioni da versare subito nelle casse dei blaugrana più 8 milioni per il riscatto obbligatorio previsto per giugno 2017. Con questo tassello la Roma sistema in maniera definitiva la pratica della Difesa (a destra appena ristabilito dall’infortunio andrà Ruediger). Se l’esito del preliminare di Champions League con il Porto fosse positivo, Pallotta darà il via libera a Sabatini per regalare a Spalletti altri due colpi: il centrocampista della Fiorentina Borja Valero (ai Viola andrebbe Diawara via Roma) e Simone Zaza.

Mercato Roma Vermaelen arriva domani nella Capitale, il fattore Luis Enrique

Il brasiliano Marlon ‘libera’ Thomas Vermaelen. A confermare il trasferimento del difensore belga direzione Roma è stata l’ottima impressione lasciata nello staff di Luis Enrique nelle prime due partite di preseason (Celtic e Leicester), mostrando tutte le qualità che avevano spinto il club a tesserarlo a giugno dalla Fluminense. Considerando anche l’arrivo del francese Umtiti che va ad affiancarsi a Piquè, Mascherano, Mathieu, Vidal, Montoya, Digne e Douglas, sono spariti di colpo gli ostacoli al trasferimento del centrale belga alla Roma.

Mercato Roma Vermaelen, il suo profilo e le statistiche

Thomas Vermaelen è nato a Kapellen in Belgio il 14 novembre 1985. Difensore centrale mancino, può essere schierato anche come terzino sinistro o come centrocampista centrale.Forte fisicamente,rapido e veloce, possiede una grande elevazione ed una buona capacità di colpire di testa. Queste caratteristiche lo rendono abile sia nel corpo a corpo che nell’anticipo. La sua attitudine positiva e la sua forte personalità hanno convinto Arsène Wenger a nominarlo capitano ai tempi dell’Arsenal. Per la sua efficienza e solidità, paragonate a quelle del personaggio Terminator, è soprannominato Verminator.

Competizione PARTITE RETI ASSIST AMMONITO DOPPIO GIALLO ESPULSO MINUTI GIOCATI
Totale: 328 28 8 53 1 2 26.556′
111 10 2 20 1 1 8.828′
110 13 4 13 1 8.742′
31 1 2 5 2.700′
15 1 5 1.304′
11 1 2 568′
11 1 2 1.080′
8 1 720′
8 2 705′
8 1 720′
5 397′
5 1 2 423′
2 180′
1 9′
1 90′
1 90′

 

  •   
  •  
  •  
  •