Milan, accordo raggiunto con il Chelsea per Pasalic. Il croato arriva in prestito secco

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
MarioPasalicDopo essere stato vicino a Pjaca prima di vederlo approdare alla Juventus e dopo aver tentato invano di convincere il Real Madrid a lasciare partire Kovacic il Milan ha deciso di puntare su un altro croato per rinforzare il proprio centrocampo.  La società rossonera ha infatti chiuso l’accordo con il Chelsea per il passaggio in rossonero di Mario Pasalic, 21 anni.  Il giocatore arriverà a Milan con la formula del prestito secco con il pagamento da parte del Milan di un milione di euro. Nessun diritto o obbligo di riscatto per un’operazione che rispecchia per modalità e protagonista quella di due stagioni fa quando sempre dal Chelsea arrivò al Milan il centrocampista Marco Van Ginkel. Il centrocampista arriverà probabilmente già domani a Milano per completare l’iter del suo ingaggio con le visite mediche e la firma del contratto. Al di là di ogni valutazione tecnica sul giocatore l’operazione rossonera testimonia una scarsa attenzione del club rossonero nei confronti della programmazione. Qualsiasi cosa accada ( buona o cattiva) in questa stagione Pasalic il primo luglio del 2017 tornerà al Chelsea. Alla luce di queste considerazioni, probabilmente il Milan avrebbe fatto meglio a puntare su un giovane italiano, Manuel Locatelli, di cui tanto bene si parla ma che adesso con l’arrivo di Pasalic avrà ancora minor spazio a disposizione.

Ma chi è Mario Pasalic?

Il nuovo centrocampista del Milan Mario Pasalic è un calciatore croato di origine tedesca.  21 anni, può essere utilizzato come centrocampista davanti alla difesa o come trequartista. Il croato  di proprietà del Chelsea dal 2014, non è mai però sceso in campo con la maglia dei Blues. Due stagioni fa venne girato in prestito all’Elche, nella Liga spagnola, con cui ha disputato 35 partite e la scorsa stagione invece sempre in prestito Pasalic ha indossato la maglia del Monaco, con 29 presenze complessiva. La scorsa stagione, però, è stata caratterizzata da diversi problemi fisici che hanno costretto Pasalic a rimanere lontano dai campi da gioco da febbraio fino alla fine del campionato.  La tenuta fisica del croato rappresenta, quindi, un’incognita per il Milan che ha deciso di affidarsi ad un giocatore fermo da parecchi mesi.
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,