Milan, mercato in entrata bloccato. Il sacrificato è De Sciglio?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Potrebbe essere Mattia De Sciglio il giocatore da sacrificare per finanziare gli acquisti tanto attesi per rinforzare il centrocampo del Milan. L’ormai probabilissima permanenza a Milano dell’attaccante Carlos Bacca, con il Milan che ha “perso” 30 milioni di euro per il rifiuto del colombiano di trasferirsi al West Ham,  apre di fatto la strada alla possibile cessione del difensore rossonero.  Il Milan considera Mattia De Sciglio incedibile ma le diverse squadre interessate al giocatore spingono i rossoneri a lasciare aperta la porta per un possibile trasferimento del giovane in cambio però soltanto di una corposa offerta. La sensazione è che di fronte ad un assegno da 25 – 30 milioni di euro De Sciglio sia destinato a lasciare Milano.

Proprio nella giornata di oggi il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è tornato alla carica con Adriano Galliani proprio per il difensore rossonero e della Nazionale. Tra i due vi è stata di più di una semplice chiacchierata informale con al centro la posizione proprio di De Sciglio. Il presidente azzurro ha voluto capire di più su quelle che sono le intenzioni del club rossoneri nei confronti del difensore.  La posizione del Milan, interpretata da Adriano Galliani, però è stata chiara. Il giocatore, a meno di una grande offerta, non si muoverà da Milano. Il Napoli ha così preso tempo anche perchè la priorità di mercato del club partenopeo attualmente è riservata al reparto d’attacco.  Chi continua a monitorare la situazione di De Sciglio è anche la Juventus che partirebbe in posizione di vantaggio rispetto a tutte le altre possibili contendenti proprio perchè il giocatore ha già manifestato il proprio gradimento ad un possibile trasferimento a Torino. La Juventus vuole valutare con attenzione la situazione dello svizzero Lichtsteiner per il quale la società sta decidendo se avviare contatti per il rinnovo del contratto. Lo svizzero, almeno sulla carta, è oggi nella rosa della Juventus un’alternativa a Dani Alves. Un elemento che non contribuisce certo a facilitare il rinnovo del terzino, in scadenza nel 2017. Per questo motivo l’interesse della Juventus nei confronti di De Sciglio continua ad essere molto alto. Il Milan proverà a trattenere in rossonero il difensore anche se le difficoltà incontrate dal club nel chiudere operazioni in entrata potrebbero spingere la società milanese a sacrificare De Sciglio che nelle ultime stagioni non ha confermato a pieno tutte le attese a livello di prestazioni offerte in maglia rossonera.
  •   
  •  
  •  
  •