Milan-Romagnoli, in arrivo l’offerta del Chelsea? Fininvest e i cinesi si oppongono

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Milan-Romagnoli, nel pomeriggio potrebbe arrivare l’offerta monstre che strapperebbe il giovane difensore ai rossoneri e che potrebbe sbloccare anche il mercato

news milan

Milan-Romagnoli ai saluti dopo appena un anno?

Milan-Romagnoli ai saluti dopo poco più di un anno trascorso insieme? Forse si, forse no. Il Chelsea sembra seriamente intenzionato a portare il giovane difensore a Londra e pur di accontentare Antonio Conte sarebbe pronto ad avanzare un’offerta importante per la società di Via Aldo Rossi, in difficoltà in questa sessione di calciomercato.

Calciomercato: Milan-Romagnoli, in arrivo un nuova offerta da Londra

Al di là delle parole circa l’incedibilità del giocatore perché giovane e considerato un elemento fondamentale anche per il futuro, la verità è che se dovesse arrivare un’offerta importante il Milan la prenderebbe in considerazione soprattutto ora che il mercato è letteralmente bloccato e non si riescono a concludere operazioni di mercato che in altri tempi sarebbero state semplici.
Un paio di giorni fa in quel di Via Aldo Rossi è pervenuta la prima offerta tra i 30 e i 35 milioni di euro, chiaramente rispedita al mittente. Il Chelsea, comunque non si è dato per vinto e nella giornata di mercoledì 24 agosto potrebbe avanzare una nuova proposta allettante, 35 milioni di euro più 5 di bonus che potrebbero far vacillare la società rossonera.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Novità Milan-Romagnoli, se dovesse essere ceduto potrebbe sbloccarsi il mercato

L’idea del Milan è quella di trattenere il giovane difensore per costruire una squadra anche attorno a lui, giovane e promettente, tuttavia le cose potrebbero cambiare a causa del momento di stallo e di depressione che sta vivendo il mercato rossonero.
Da qui a dire, però, che i rossoneri accettino la proposta del Chelsea ce ne vuole anche se dinanzi ad una proposta del genere, Adriano Galliani informerebbe di sicuro sia il gruppo Fininvest, che il gruppo cinese attraverso Fassone e non per ultimo Montella perché si potrebbe puntare nell’immediato a quei giocatori desiderati ma al momento impossibili da raggiungere.
In questa eventuale trattativa c’è anche da considerare che il Milan dovrebbe ragionare bene sulla plusvalenza che riuscirebbe ad ottenere perché superata la soglia dei 25 milioni di euro per la vendita del cartellino di Romagnoli, il 30% degli introiti andrebbero alla Roma, quindi degli eventuali 40 milioni di euro, 4,5 milioni andrebbero ai giallorossi e 15,5 ai rossoneri, dunque il budget da poter sfruttare sul mercato, sommato alla restante parte del famoso extrabudget concesso da Berlusconi si aggirerebbe sui 23 milioni di euro e non è detto che con quella cifra si riuscirebbe a mettere subito a posto difesa e centrocampo a meno che non si trovino tutti accordi con la formula del prestito con obbligo di riscatto.

Leggi anche:  Juventus, in arrivo un doppio colpo di mercato. Ecco di chi si tratta

Ultime Milan-Romagnoli. I cinesi e Fininvest si oppongono alla cessione

La situazione Milan-Romagnoli è in continua evoluzione con la sensazione che il giovane difensore rossonero fosse destinato a restare in rossonero.
Infatti, secondo alcune indiscrezioni raccolte da Sky Sport, oltre a Fininvest anche la cordata cinese non sarebbe propensa a cedere il numero 13 anche dinanzi ad un’offerta di 40 milioni di euro.
Il perché è molto semplice ed è da individuare in tre motivazioni: la prima riguarda l’input di programmazione sbagliato che lancerebbero ai tifosi i quali chiedono certezze e chiarezza, poi c’è da considerare la giovane età di Romagnoli e per finire non è da sottovalutare un’eventuale difficoltà nel sostituire un titolare inamovibile a pochi giorni dalla chiusura della sessione estiva di calciomercato.

 

  •   
  •  
  •  
  •