Milan, si riapre la pista Stambouli. E sullo sfondo spunta un ex rossonero…

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

GallianiTorna ad essere di moda a Milano il nome del centrocampista francese  Benjamin Stambouli. Il Milan, infatti, non molla la presa sul giocatore del Paris Saint Germain, rimasto uno dei pochi ad essere in possesso dei requisiti richiesti dalla società rossonera per ricoprire il ruolo di nuovo giocatore della formazione di Montella : cedibile in prestito con esborso di pochi milioni di euro.
La pista Stambouli si è riaccesa ieri dopo che l’affare sembrava definitivamente tramontato a causa dell’inserimento dello Schalke 04  che era pronto a prelevare il giocatore a titolo definitivo dal Paris Saint Germain. I contatti tra il club tedesco e quello francese non si sono però concretizzati a causa della decisione dello Schalke di non proseguire la trattativa. Ieri il giocatore a Parigi ha incontrato alcuni rappresentati del club milanista per discutere del suo possibile trasferimento in rossonero. La destinazione Milan viene gradita da Stambouli ma il Milan dovrà convincere il Paris Saint Germain a lasciare partire soltanto in prestito il giocatore francese.  Una possibile difficile ma attualmente quella maggiormente plausibile per il Milan dopo i rifiuti incassati da Roma e Real Madrid per Paredes e Kovacic.
Nelle ultime ore, però, un nome nuovo è stato accostato al Milan. I rossoneri infatti starebbero pensando ad un colpo last minute e low cost rappresentato da Alberto Aquilani. Il centrocampista ex Roma si è svincolato dallo Sporting Lisbona e quindi è libero di accasarsi a costo zero in qualsiasi squadra. Il tecnico del Milan Vincenzo Montella ha già allenato Alberto Aquilani nella stagione 2012/2013 ai tempi della Fiorentina ed il giocatore ha indossato la maglia del Milan nella stagione precedente, 2011/2012. Sul centrocampista romano è forte l’interesse del Pescara che gustava la conclusione positiva della trattativa. L’inserimento della formazione rossonera, che comunque continua a preferire altri profili per il suo centrocampo rispetto a quello di Aquilani, potrebbe cambiare gli scenari in campo. Tra i dubbi legati ad un’eventuale operazione di ritorno di Alberto Aquilani quelli legati all’età del giocatore che lo scorso luglio ha compiuto trentadue anni e non rappresenterebbe quindi un acquisto  su cui fare affidamento per più di un paio di stagioni.

Leggi anche:  Milan su Thauvin, Maldini: "Giocatore che va seguito, economicamente interessante"

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: