Milan: SOS difesa, Romagnoli e poco altro, Montella ha bisogno di rinforzi

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Milan

Vincenzo Montella

Milan: si conclude con una sconfitta, immeritata, contro il Chelsea di Antonio Conte la trasferta negli Stati Uniti della truppa di Vincenzo Montella. Il bilancio non può certo dirsi positivo, un pareggio contro le riserve del Bayern Monaco e due sconfitte contro Liverpool e Chelsea. A preoccupare sono soprattutto  gli 8 gol subiti in tre partite, segno evidente che la retroguardia rossonera ha chiaramente bisogno di rinforzi, così come il centrocampo. Nelle tre amichevoli disputate il Milan ha avuto una buona produzione offensiva, considerando che mancavano i due bomber Bacca e Lapadula, ma dietro il solo Romagnoli riesce a dare le dovute garanzie. Contro il Chelsea i rossoneri hanno giocato bene per un’ora mettendo sotto gli avversari, solo un grande Courtois ha negato più volte il gol agli attacchi milanisti. Appena Montella ha effettuato i cambi di rito il Milan si è sciolto sotto i colpi di Oscar, lento Paletta, inadeguato Vergara, Zapata out fino a novembre, è Sos difesa per l’Aeroplanino. Un po’ meglio il centrocampo, Bertolacci sembra in ripresa, Bonaventura può adattarsi al ruolo di mezzala, ma rende molto di più da esterno, Montolivo e Kucka fanno legna, ma la qualità è un’altra cosa. In avanti bene Niang, anche se il francese ha degli evidenti limiti realizzativi, altalenante Suso, male Luiz Adriano. Il brasiliano è in odore di cessione, sulle sue tracce c’è il Porto, con il sovraffollamento rossonero che c’è in attacco una sua partenza è più che probabile.

Milan: in arrivo Gustavo Gomez, si continua a lavorare per Musacchio

Adriano Galliani sembra aver messo a segno il primo colpo per la difesa del Milan, in arrivo dall’argentina Gustavo Gomez, centrale classe ’93 del Lanus. Il possente difensore, paraguaiano ma con doppio passaporto, dovrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto, legato alle presenze, fissato a 6/7 milioni di euro. Gomez non dovrebbe essere l’unico rinforzo per la difesa del Milan, Galliani continua a lavorare anche per Musacchio, nonostante il Villarreal faccia muro sul proprio giocatore. Il tutto mentre sul fronte cessione societario sembra essere il 16 agosto la data giusta, i cinesi vorrebbero chiudere per avere un paio di settimane di mercato per rinforzare la squadra. ” Sul mercato abbiamo le idee chiare, anzi chiarissime”, queste le parole di Montella prima del ritorno in Italia, che cerca di tranquillizzare un ambiente molto deluso da ciò che avviene intorno alle cose rossonere.

  •   
  •  
  •  
  •