Calciomercato finito? Macchè, ecco gli svincolati a parametro zero

Pubblicato il autore: Raffaele La Russa Segui
adebayor
Il calciomercato è finito da pochi giorni, e molte squadre sono rimaste senza grandi acquisti: in Italia fare il mercato diventa sempre più complicato, e ad eccezione della Juventus, sono in pochi a potersi permettere i pezzi più pregiati. Ecco che quindi, allo scoccare delle 23 del 31 agosto, tutti i dirigenti sono andati a vedere la lista degli svincolati, da portare nelle proprie società, chiaramente a parametro 0.

Ricordiamo che i calciatori senza contratto continuano ad allenarsi per conto loro e pertanto restano sempre in attesa di una chiamata; chiaramente non c’è alcun vincolo di mercato, e per questo possono essere acquistati in qualunque momento.
Vediamo nel dettaglio chi sono gli svincolati più pregiati:

In cima alla lista ci sono due ex juventini, ovvero Pablo Daniel Osvaldo (30 anni) e Martin Caceres (29). L’argentino con un passato anche nella Nazionale italiana è senza squadra da maggio 2016, quando ha deciso di svincolarsi dalla sua ultima squadra, ovvero il Boca Juniors. Da allora ha ricevuto molte proposte in tutta Europa, ma sembra averle declinate tutte, per poter seguire la sua seconda passione, ovvero il mondo della musica, diventando una rockstar.

Sicuramente Osvaldo non ha un carattere semplice, e lo sanno bene tutte le squadre in cui è passato, che hanno dovuto cederlo dopo vari litigi con i compagni di squadra o per qualche parola di troppo. Difficile dire quale sarà il futuro dell’argentino, ma forse la sua carriera calcistica sta per finire per davvero.

Il difensore Martìn Caceres invece sembrava destinato a continuare la propria carriera in Italia, con Napoli e Fiorentina che erano pronte a rilevarlo. La sua tenuta fisica però non ha convinto nessuna squadra e l’uruguagio è rimasto ancora fermo ai box. Inoltre, essendo stato svincolato dalla Juventus, con un ricco contratto, dovrà abbassare le pretese accettando una qualunque altra squadra, di livello inferiore, per cercare di tornare protagonista. A 29 anni sicuramente ha ancora qualche anno buono e può far comodo a molte squadre. Staremo a vedere quindi.

Rimanendo in serie A, troviamo il terzino  destro brasiliano Maicon (35), che dopo l’esperienza alla Roma, ha dichiarato di voler rimanere in Italia. Anche per lui il discorso fatto per Caceres non cambia: età avanzata per un calciatore e pretese alte di stipendio frenano le pretendenti.
Assieme al brasiliano troviamo anche il difensore francese Philippe Mexes (34), Alex (34), Constant (29) ed Emanuelson (30), tutti svincolati dal Milan.
Per questi ultimi resta da valutare la forma fisica e l’utilità all’interno di una squadra. Per ora sembrano esuberi non ricercati da alcuna società.

Altri svincolati sono Flamini (32), Muntari (32), Vargas (32), Bergessio (32), Belfodil (24) e Ciani (32). 

L’unico che sembra pronto a rilanciarsi, anche per via dell’età sembra essere Belfodil, che potrebbe accettare qualche proposta anche in serie minori per rivalutare la sua giovane carriera. Quando era al Parma sembrava un calciatore dal sicuro avvenire, salvo poi finire nel dimenticatoio.
Stesso discorso anche per Gonzalo Bergessio, che alla fine del mercato non ha trovato l’accordo economico con il Palermo, e Juan Vargas, reduce dallo svincolo col Betis Siviglia. Il peruviano dovrà lavorare molto a livello fisico, dato che è sembrato molto in sovrappeso. Per Ciani e Muntari non sono arrivate offerte, complice anche la poca utilità tattica: insomma, meglio puntare su qualcuno di più giovane.

A livello europeo compaiono altri calciatori con una gloriosa carriera, e che ora si ritrovano senza squadra: compaiono infatti Raul Meireles (33), Hugo Viana (33) , Drenthe (29) e gli attaccanti Adebayor (32), Berbatov (35), Chamakh (32) e Marica (30). 

Giocatori di caratura internazionale e con una buona esperienza alle spalle che, contrariamente a tutti quelli citati nei primi paragrafi, potrebbero portare valore ed esperienza alle società che li vorrà acquistare: certo, gli ingaggi percepiti e l’età sono fattori che contano parecchio, ma se la condizione fisica è buona e la voglia di fare bene è sempre la stessa, allora il colpo a parametro 0 si potrà rivelare tale.

  •   
  •  
  •  
  •