Conte epura i senatori. Quante occasioni a gennaio per i club italiani

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

VELDEN, AUSTRIA - JULY 20:  Head coach Antonio Conte of Chelsea looks on prior the friendly match between WAC RZ Pellets and Chelsea F.C. at Worthersee Stadion on July 20, 2016 in Velden, Austria. (Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)

Via le bandiere e spazio ad una vera e propria rivoluzione. E’ questo quanto avrebbe chiesto il tecnico del Chelsea Antonio Conte al magnate russo Roman Abramovich, proprietario del club inglese, in vista del mercato di gennaio. A riportare l’indiscrezione è stato il Times secondo cui il tecnico italiano avrebbe chiesto al patron dei Blues di mettere sul mercato tutti i principali protagonisti dell’ultimo successo del Chelsea in Premier League, nel 2005. Secondo Conte, stando alla ricostruzione del Times, questi giocatori non avrebbero le motivazioni giuste per provare a vincere un altro campionato.
Si sa, sin dai tempi della Juventus, che uno dei punti di forza delle squadre di Conte è rappresentato proprio dalla “fame” di vittorie e dalle altissime motivazioni che animano partita dopo partita i giocatori guidati dal tecnico italiano. In questo avvio di stagione Conte non avrebbe trovato questo atteggiamento in molto dei “senatori” del Chelsea che per questa ragione sono stati messi in discussione dall’italiano. Conte avrebbe espresso la propria preoccupazione ad Abramovich rappresentando al magnate russo la necessità di ristrutturare profondamente la squadra per poter ambire a vincere un trofeo. Le richieste di Conte sarebbero state accolte.
Sulla lista dei “rottamati” di Antonio Conte ci sono :  i difensori Branislav Ivanovic, John Terry, Gary CahillCesar Azpilicueta oltre ai centrocampisti Cesc Fabregas, Nemanja Matic e Oscar. Tutti a gennaio saranno messi sul mercato. Con i soldi che arriveranno da queste cessioni potrà iniziare la vera rivoluzione sul mercato per il Chelsea che dovrà passare, in prima battuta, da un rafforzamento del reparto difensivo. E’ ormai risaputo il forte interesse del Chelsea nei confronti di diversi giocatori che militano in squadre italiane ed a gennaio potrebbe partire proprio l’assalto dei Blues nei confronti di Bonucci e Romagnoli, due difensori che Conte ritiene fare proprio al caso del Chelsea.
Gli “indesiderati” , invece, potrebbero diventare delle opportunità interessanti anche per le squadre italiane. In particolare i centrocampisti Fabregas ed Oscar potrebbero suscitare l’interesse di Juventus e Milan. Il primo, già la scorsa estate, sembrava essere nel mirino delle due formazioni ed a gennaio, specialmente dopo il mancato arrivo a Torino di Witsel, potrebbe essere la Juventus a fiondarsi sullo spagnolo. Su Oscar, invece, negli ultimi giorni si sono rincorse numerose voci su un possibile interessamento da parte del Milan. La nuova proprietà cinese a gennaio cercherà di piazzare un paio di importanti colpi di mercato ed il brasiliano, specialmente se l’epurazione verrà effettivamente compiuta, potrebbe rappresentare un’occasione importante per rinforzare la rosa di Montella. 

  •   
  •  
  •  
  •