Dopo Mirabelli altri ex interisti nel nuovo Milan? E intanto Albertini su Twitter…

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
FassoneCosa sta accadendo al Milan a livello dirigenziale? Il lavoro messo in campo da Marco Fassone in queste settimane con l’obiettivo di costituire un nucleo di dirigenti in grado di tenere le redini societarie dopo il closing con i cinesi sta colorandosi, forse troppo, di nerazzurro. Una situazione che sembra non essere molto gradita ai tifosi del Milan. Dopo la scelta del nuovo Direttore Sportivo caduta su Massimiliano Mirabelli, attuale capo degli osservatori dell’Inter, Marco Fassone sembra essere intenzionato a proporre una collaborazione con la società rossonera ad altri personaggi vicini al mondo Inter. Tra questi vi sarebbero quelli di  Andrea Romeo, ex arbitro ed ex team manager dell’Inter, e Marianna Mecacci che oltre a essere la moglie di Comotto ha soprattutto lavorato all’Inter nelle pubbliche relazioni internazionali. Un’altra iniezione a tinte nerazzurre quindi in arrivo per il Milan.
Chissà se il tweet apparso oggi sul profilo Twitter dell’ex centrocampista del Milan Demetrio Albertini abbia a che fare proprio con queste decisioni di Marco Fassone, che nel Milan che verrà avrà il ruolo di Amministratore Delegato e Direttore Generale.  Sul profilo di Albertini è spuntato lo striscione con la scritta ” Io non sono interista”.  Un semplice “sfottò” nei confronti dell’Inter o un messaggio rivolto proprio nei confronti di chi dovrà decidere quale sarà il nuovo assetto dirigenziale del Milan?
Il nome di Albertini è uno dei più quotati, tra quelli di importanti ex del Milan, per entrare nella nuova dirigenza. Dopo la presa di posizione di Maldini che nei giorni scorsi si è tirato fuori da possibili coinvolgimenti futuri nella società rossonera a prendere quota per un ingresso in società è il nome di Massimo Ambrosini, altro ex indimenticato dai tifosi rossoneri.  Ambrosini sarebbe ben gradito dai tifosi del Milan ma anche per lui vi è il nodo legato al tipo di incarico che potrebbe andare a rivestire nella nuova società.  Inizialmente potrebbe esserci per lui  un incarico soprattutto di rappresentanza per poi essere  inserito gradualmente anche nell’area tecnica.
Fassone  intende portare in rossonero una trentina di professionalità a livello societario pescando fra Inter, Juve, club esteri e società al di fuori del calcio.
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,