Lo svincolato Flamini per completare la rosa della Roma

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

flamini romaIeri sera ha chiuso ufficialmente i battenti il calciomercato estivo, ma, come dice un fortunatissimo slogan televisivo, in realtà “il mercato non dorme mai“. E’ di queste ore la notizia di un possibile colpo fuori tempo massimo per la Roma di Luciano Spalletti. Si tratta del francese Mathieu Flamini, 32 anni, centrocampista dell’Arsenal ed ex Milan andato il 30 giugno in regime di svincolo e pertanto tesserabile in qualunque momento dell’anno. Il nome non è di quelli che fa strappare i capelli ai tifosi giallorossi e per ovvi motivi nemmeno al mister della Roma, ma è un calciatore di esperienza e rendimento che andrebbe a colmare il vuoto numerico determinatosi a centrocampo con la cessione in prestito al Marsiglia di Vainqueur. Nelle intenzioni iniziali Sabatini aveva promesso a Spalletti un titolare, ma i tentativi per Borja Valero, Nasri e soprattutto Wilshere, sono, per vari motivi, andati a vuoto e, complici le partenze di Pjanic, Keita e Ucan a livello numerico la coperta della mediana giallorossa è decisamente corta. Facendo i conti della serva la rosa della Roma 2016-2017, a centrocampo, può contare solo su 5 elementi: Nainggolan, il redivivo Strootmann (il vero colpo del mercato romanista), Florenzi, che finalmente torna nel suo ruolo naturale, Paredes e De Rossi e considerando Gerson ancora tutto da scoprire e soprattutto da utilizzare più sul fronte offensivo che su quello mediano è chiaro che manca almeno un nome. Considerando che fino a gennaio il mercato è chiuso si può guardare solo al mondo degli svincolati, ed ecco appunto che torna di moda il nome di Flamini.

Flamini Roma, profilo e statistiche

Mathieu Flamini come recita wikipedia, è nato a Marsiglia il 7 marzo 1984 da padre romano e madre corsa, è un centrocampista centrale con attitudine difensiva, abile nel contrastare e recuperare palla, all’occorrenza può anche giocare sulla fascia sia a centrocampo che in difesa. E’ cresciuto calcisticamente nell’Olympique Marsiglia e ha esordito in prima squadra nel 2003-2004. Alla fine della stagione ha rifiutato il contratto da professionista propostogli dai marsigliesi e si è trasferito in Inghilterra all’Arsenal. Nei Gunners Flamini ha trascorso, in due intervalli di tempo, la maggior parte della sua carriera, dal 2004 al 2008 e dal 2013 al 2016 mettendo insieme 168 gare e 10 reti. Nel mezzo l’intervallo al Milan società per la quale Flamini ha giocato dal 2008 al 2013 collezionando 96 presenze e 7 reti. Nel suo Palmares figurano uno Scudetto (Milan 2001), una Supercoppa italiana (sempre Milan 2011) e 3 FA Cup (Arsenal 2005, 2014 e 2015). Nella scorsa Premier League è sceso in campo 16 volte e vista la grande esperienza ha giocato anche 4 gara di Champions League. Di sicuro non sarebbe un colpo risolutorio per le sorti della Stagione giallorossa, ma un ottimo elemento per dare fiato ai titolari nei momenti di difficoltà. Nelle prossime ora ne sapremo qualcosa di più,ma la sensazione è che il gatto a coda maculata di Walter Sabatini prima di andare in letargo sarà in grado di consegnare a Spalletti almeno un altro giocatore da inserire in rosa.

Competizione PARTITE RETI ASSIST AMMONIZIONI DOPPIO GIALLO ESPULSIONI MINUTI GIOCATI
Totale: 388 21 17 76 3 2 25.616′
168 10 9 26 1 10.546′
96 7 5 21 2 1 5.992′
55 15 3.695′
17 4 1.410′
16 1 3 1.292′
14 1 2 1 1.049′
8 2 1 1 624′
6 1 570′
5 1 4 318′
2 67′
1 53′
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: