Inter: Erkin al veleno su De Boer, Joao Mario si scalda per Pescara

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Erkin

Caner Erkin

Inter: ha lasciato i nerazzurri dopo neanche tre mesi dal suo arrivo e ora tira fuori tutta la verità sul suo rapporto con De Boer,  lui é Caner Erkin, terzino turco prelevato a parametro zero dal Fenerbahce, per poi essere ceduto al Besiktas. “De Boer mi ha tenuto fuori dagli allenamenti“, Erkin,torna a parlare della travagliata esperienza in nerazzurro e delle difficoltà con il tecnico olandese. “Dopo che Mancini se n’è andato, è arrivato de Boer e credo fosse un pò prevenuto nei miei confronti. Per due, anche tre giorni – racconta Erkin –sono rimasto fuori dagli allenamenti senza sapere il motivo, forse erano addirittura quattro, ora non ricordo esattamente, senza mai darmi una spiegazione. Probabilmente perché sono un giocatore turco oppure perché venivo da un ambiente differente, non saprei. Non è stata una bella situazione“. Erkin afferma che neppure il presidente Thohir e il d.s. Piero Ausilio capivano le motivazioni di De Boer: “Non capivano il perché di questa situazione. Io ero appena arrivato nel club. Poi abbiamo parlato del trasferimento, ma non mi hanno spiegato molto. Mi è stato solo detto che era una decisione del tecnico“.
Da un interista come Erkin, oramai ex, scontento ad uno molto felice, almeno per ora, Joao Mario ha calcato per la prima volta i campi di Appiano Gentile e poi ha raccontato le sue emozioni a Inter Channel, mostrando grande entusiasmo. “Sono molto felice di essere qui, ora voglio prepararmi al meglio per la partita contro il Pescara – ha spiegato il portoghese -. Abbiamo tanto lavoro da fare, ma insieme possiamo raggiungere i nostri obiettivi“. Poi un appello ai tifosi: “Stateci vicini e supportateci“.  Ieri c’è stato il mio primo giorno di allenamento – ha proseguito Joa Mario -. E’ stata una giornata positiva, i miei compagni sono simpatici e mi hanno accolto bene. Ora spero di poterli aiutare in campo”. “Il campionato italiano è molto competitivo, ma insieme possiamo far bene”, ha aggiunto. Infine un messaggio speciale ai tifosi nerazzurri: “Voglio dire loro di starci vicino e di supportarci: avremo bisogno del loro aiuto”. Il portoghese, ex Sporting Lisbona, dovrebbe scendere in campo dal primo minuto domenica sera a Pescara, in un centrocampo completato da Banega e Medel.

  •   
  •  
  •  
  •