Inter, per Gabigol Barcellona pronta ad adire le vie legali

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Immagine-287Rischia di finire in tribunale la vicenda che riguarda il trasferimento dell’attaccante brasiliano Gabriel Barbosa dal Santos all’Inter. Il Barcellona ( il “terzo” incomodo in questa intricata vicenda) infatti starebbe valutando la possibilità di adire le vie legale perchè fortemente contrariata dell’atteggiamento tenuto dal club brasiliano durante la trattativa che poi ha portato Gabigol all’Inter.  La società nerazzurra, però, in tutta questa vicenda c’entra relativamente poco e dal punto di vista legale l’Inter non ha alcuna responsabilità anche in caso di esito positivo dell’azione del Barcellona.  L’attaccante brasiliano, prelevato dall’Inter per una cifra di 29 milioni di euro, non avrà problemi ad esordire con la maglia nerazzurra alla ripresa del campionato dopo la sosta per le Nazionali.  A rischiare, eventualmente, qualcosa infatti è soltanto il Santo. Ma da cosa nasce la “rabbia” del Barcellona?
Il club spagnolo era sulle tracce del giocatore già da diversi anni. Nel 2013, in occasione del trasferimento di Neymar al Barcellona, era stato inserito nel contratto per la cessione dell’attaccante del Santos un diritto di prelazione in favore dei blaugrana proprio nei confronti di Gabriel Barbosa. L’opzione venne ” pagata” dal Barcellona tre milioni di euro.  Secondo quanto previsto da questa clausola ( come ha raccontato il portale brasiliano UOL Esporte) il Barcellona avrebbe avuto il diritto ad essere avvisata nel momento in cui al Santos sarebbero arrivate da altri club offerte per l’attaccante. Un modo questo per consentire, eventualmente, al Barcellona di pareggiare queste offerte entro tre giorni.  Dopo la trattativa con l’Inter il Santos avrebbe inviato al Barcellona la mail con l’avviso dei 29 milioni di euro offerti dai nerazzurri soltanto il 29 agosto, ad affare ormai già concluso, quando cioè Gabigol era già arrivato in Italia per sostenere le visite mediche. Il Barcellona  ha risposto ai brasiliani il martedì chiedendo dettagli sull’operazione e invitando il Santos a non procedere con la trattativa entro il 31, ultimo giorno utile nel mercato europeo. Ma anche in questo caso la posizione del Barcellona non è stata presa in considerazione dal Santos che invece ha ufficializzato la trattativa con l’Inter consentendo al giocatore di trasferirsi sin da subito al club nerazzurro.Difficile immaginare quali possano essere gli esiti dell’eventuale ricorso al Tribunale da parte del Barcellona. Probabile che, in caso di “ragione”, il club spagnolo possa riavere indietro i 3 milioni previsti nella clausola del contratto di Neymar.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, minacce dai tifosi: "La maglia che indossi va onorata"