Milan, Thiago Silva obiettivo ancora vivo. Il brasiliano non rinnova con il PSG

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
psg-arsenal

Thiago Silva

Si torna a parlare di Thiago Silva e Milan. Dopo le voci delle scorse settimane in merito ad un possibile ritorno del difensore brasiliano al Milan  la situazione attorno all’ex rossonero ancora non è chiusa. Infatti il giocatore è impegnato in questa fase in una difficile trattativa per il rinnovo del contratto con il Paris Saint Germain, obiettivo che non sembra essere la priorità del giocatore. Infatti, nonostante le smentite delle settimane scorse, il brasiliano secondo quanto riportato dall’Equipe non ha in programma l’allungamento del suo contratto con il club francese. L’accordo attuale tra Thiago Silva e Paris Saint Germain scade nel giugno del 2017 e prevede l’automatico rinnovo per un ulteriore anno in caso di qualificazione dei francesi alla Champions League ( cosa evidentemente scontata). L’ex rossonero, però, non sembrerebbe essere intenzionato a rinnovare il contratto con il Paris Saint Germain a causa di un rapporto con il club francese che negli ultimi mesi è andato un po deteriorandosi. Tra le motivazioni principali sembrerebbe esserci il divieto imposto dal club francese di partecipare alle Olimpiadi di Rio De Janeiro  e una forte competitività interna per un ruolo da titolare. Secondo l’Equipe la situazione legata a Thiago Silva è in una vera e propria fase di stallo e non sembrano esserci margini per un miglioramento. Attualmente il tecnico del PSG Emery sta puntando tutto sul giovane Kimpembe e su Marquinhos.
Il Milan è alla finestra e attende possibili sviluppi positivi sulla vicenda. La società rossonera, grazie ai soldi cinesi che dovrebbero arrivare a breve nelle casse del Milan, potrebbe tentare l’assalto a Thiago Silva già a gennaio o bloccare il giocatore per giugno quando Thiago Silva, con un pre accordo, potrebbe arrivare a parametro zero. Il suo acquisto sarebbe molto gradito da società e tifosi. Il brasiliano rappresenta uno degli ultimi difensori di un certo livello che abbiano vestito la maglia rossonera e la sua presenza a Milanello sarebbe un ottimo incentivo per la crescita di Alessio Romagnoli. L’unico dubbio è legato all’età del giocatore. I cinesi vogliono un Milan giovane e di prospettiva e la carta di identità del brasiliano ( 32 annI ) va contro questi principi. Ma Thiago Silva è Thiago Silva…

  •   
  •  
  •  
  •