Tensione Thiago Silva-Psg, il Milan sogna il ritorna del brasiliano

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
thiago silva

Thiago Silva

Thiago Silva-Paris Saint Germain, continua il gelo tra il difensore brasiliano e la dirigenza francese, il capitano dei parigini ha il contratto in scadenza a giugno 2017, al momento il rinnovo è ancora lontano. Alla base della guerra fredda tra Thiago Silva e il Psg ci sarebbe il mancato permesso del club campione di Francia al proprio capitano di partecipare alle Olimpiadi di Rio. Thiago Silva avrebbe voluto fortemente partecipare in patria alla rassegna a cinque cerchi, soprattutto dopo la delusione dei Mondiali 2014. Il difensore del Psg voleva cancellare l’onta del clamoroso 1-7 subito dal suo Brasile contro la Germania, anche se lui era assente in quella partita, valevole per la semifinale dei Mondiali. I discorsi per quanto riguarda il rinnovo di contratto di Thiago Silva con il Psg sono al momento congelati, che il brasiliano stia vagliando di lasciare la Francia e la Ligue 1 già a gennaio? Come è noto Thiago Silva è rimasto molto legato al Milan, fosse stato per lui non avrebbe mai lasciato i rossoneri, ma esigenze di bilancio costrinsero Berlusconi e Galliani a cedere lui e Ibrahimovic al Psg. Thiago Silva avrebbe mal digerito anche la scelta della dirigenza parigina di esonerare Laurent Blanc per puntare su Unai Emery. Tutti indizi che potrebbero portare il brasiliano lontano dalla Torre Eiffel, per riavvicinarlo al Duomo di Milano.

Thiago Silva, sarò lui il primo colpo del Milan cinese?

Il closing tra i cinesi e Fininvest è sempre più vicino, tra il 5 novembre e il 5 dicembre ogni giorno è buono per il fatidico annuncio del passaggio di consegne. Una volta conclusa l’acquisizione del Milan i cinesi avranno sicuramente voglia di regalare a Montella almeno un grande acquisto a gennaio. Thiago Silva sarebbe sicuramente graditissimo all’Aeroplanino e a tutti i tifosi rossoneri, con i quali il brasiliano aveva creato un rapporto speciale. Thiago Silva è stato uno dei grandi protagonisti dell’ultimo scudetto vinto dal Milan, nel 2011 con Allegri in panchina, un suo ritorno darebbe molto entusiasmo alla tifoseria rossonera. Un’operazione sicuramente non semplice, ma se davvero Thiago Silva non dovesse rinnovare con il Psg, il Milan diventerebbe un’opzione concreta. “Un giorno sarei felice di tornare al Milan”, nel corso degli anni Thiago Silva ha spesso ripetuto queste parole, un’utopia che, con i cinesi, potrebbe diventare realtà. A 32 anni il brasiliano sarebbe il partner ideale per Romagnoli e sarebbe la chioccia perfetta per i tanti giovani rossoneri di Montella, gennaio non è poi così tanto lontano, così come non lo è Parigi da Milano.

  •   
  •  
  •  
  •