Uno svincolato può far sempre comodo

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

calciomercato roma caceres
Alle 23 di ieri, si è chiusa la sessione estiva del calciomercato 2016. Da oggi però se ne apre un altro, quello degli svincolati. A differenza di quello normale non ha una scadenza e quindi i giocatori che si trovano in questa lista possono essere tesserati in qualsiasi momento. Per quanto riguarda la difesa, lo svincolato di lusso è l’uruguaiano ex Juventus Martin Caceres. Il ventinovenne ha ricevuto offerte in Serie A da Roma, Milan, Inter, Fiorentina, Napoli e Udinese, senza però riuscire ad accordarsi.  Oltre a lui ci sono l’ex terzino nerazzurro e giallorosso Maicon, gli ex rossoneri Alex, Onyewu, Costant ed Emanuelson, l’ex laziale Ciani, Diakite che nell’ultimo anno ha vestito le maglie di cagliari, Frosinone e Sampdoria, Fideleff, Garics, Tavares e Marco Motta.
A centrocampo spuntano due ex juventini come Momo Sissoko e Fausto Rossi e due ex milanisti come Muntari e Flamini che negli ultimi giorni di calciomercato è stato accostato alla Roma. Tra gli altri troviamo Tissone, Jankovic, Vargas, N’Goyi, Celik, Verdu, Raul Meireles, Hugo Viana, Lucho Gonzalez, Drenthe e Labyad.  In attacco lo svincolato di lusso è Pablo Daniel Osvaldo. Pescara, Chievo e Palermo hanno provato a prenderlo senza successo.  Ora la squadra allenata da Massimo Oddo è in trattativa con un altro attaccante che fa parte di questa lista e cioè l’ex Lazio e Manchester United Macheda. Il Palermo invece ha provato a portare in Sicilia l’ex Catania e Sampdoria Gonzalo Bergessio. Altri attaccanti a parametro zero sono Belfodil, Adebayor, Bendtner, Berbatov, Chamakh, Marica e Klose.  Certo non sono nomi che entusiasmano i tifosi ma per completare la rosa uno svincolato può fare sempre comodo.  Galliani negli ultimi cinque anni con i parametri zero ci faceva un’intero mercato. Menomale che hanno cambiato la filosofia societaria decidendo di puntare sui giovani altrimenti il condor si sarebbe fiondato su un difensore o centrocampista della lista svincolati.  Da gennaio potrebbero aggiungersene altri alla lista. Quando si tratta di grandi giocatori si tende sempre o a trovare un accordo per il rinnovo oppure a venderlo subito per monetizzare il più possibile.  Il mercato degli svincolati può sempre riservare sorprese inaspettate, come nel caso di Menez che nell’estate 2014 arrivò a parametro zero al Milan. Nella sua prima stagione rossonera, nel ruolo di prima punta, il francese realizzò ben 16 goal. Lo scorso anno, per via di qualche infortunio, non riuscì a ripetersi sugli stessi livelli.

Leggi anche:  Balotelli Monza, lunedì le visite mediche: SuperMario riparte dalla Serie B
  •   
  •  
  •  
  •