Bentancur alla Juve? Marotta ne è innamorato, scopriamo chi è!

Pubblicato il autore: Luigi Mellone Segui

Marotta:” Abbiamo una prelazione per portare Betancur alla Juve !”

Betancur alla Juve

Betancur alla Juve

Negli ultimi giorni diverse voci volevano Alvaro Morata di nuovo a Torino alla corte di Mister Allegri, ma in un’intervista rilasciata ai microfoni di Radio Anch’io Lo Sport dal CEO bianconero, Giuseppe Marotta, questa ipotesi è ufficialmente sfumata. Si sono però aperti nuovi scenari per quanto il riguarda il mercato in entrata:” Morata è una suggestione. Il Real Madrid è una squadra vincente e anche lui lo è, se lo terranno stretto. Per quanto riguarda Brozovic, lui è un giocatore dell’Inter e se lo possono tenere ben stretto, noi abbiamo altre mire. Betancur– continua Marotta– è un giovane interessante che abbiamo bloccato con una prelazione e siamo molto propensi a esercitarla. Penso che la prossima stagione si aggregherà al gruppo.”
Molto più di un’ipotesi dunque l’arrivo dell’argentino, superata la concorrenza del Milan che in estate è stata molto vicino a trovare l’accordo con il Boca Juniors.

 

Conosciamo Bentacur

 

 

Rodrigo Betancur nasce il 25 giugno 1997 a Nueva Helvecia, un piccolo paesino nella parte Meridionale dell’Uruguay a pochi passi dall’Oceano Atlantico.
Inizia la sua carriera nel club locale, fino a quando convince il padre ad accompagnarlo ai provini del Penarol, glorioso club uruguaiano, in cui militerà per 3 anni, fino al passaggio al Boca Juniors.
Qui cambia la sua vita da calciatore. Dopo aver fatto la gavetta, militando in tutte le squadre giovanili del Boca, a 17 anni viene convocato per il Super Clasico contro il River Plate.
Mancano cinque minuti al termini quando entra in campo ed il Boca conduce il match per 4 reti a 0. Ma come un predestinato il Lolo, come lo chiamano affettuosamente i compagni di squadra, cala il pokerissimo.
E’ stato un goal da sogno -dichiarerà al fischio finale-. Quando ha crossato al centro Calleri, in verità ho chiusi gli occhi e quando li ho riaperti la palla stava entrando, non riuscivo a crederci, non sapevo come festeggiare”
Qualche giorno più tardi farà il suo esordio anche in Copa Libertadores e in Primera Division.
Nella stagione 2015 viene premiato come miglior rivelazione dell’anno dal periodo argentino “il Clarin“.

Ma che giocatore è?

 

Di sicuro Bentacur alla Juve sarebbe una grande notizia per i milioni di tifosi bianconeri, basti pensare che è considerato da molti il nuovo Pirlo.
Data la giovane età è un giocatore duttile, che non ha trovato ancora la sua posizione preferita in campo, viene impiegato sia da regista che da trequartista, ruoli che ricopre egregiamente.
Il ragazzo ha le idee chiare: ” Mi considero più un Gago che un Riquelme, anche se entrambi sono degli idoli. Cerco di ispirarmi a Xavi, Iniesta e Busquets, ammiro la loro tecnica e il loro stile di gioco”.

Alto circa 1,85 , forte fisicamente e dalla tecnica sublime. Destro o sinistro non fa alcuna differenza per lui quando ha il pallone tra i piedi.
Ha una grandissima visione di gioco grazie alla quale, dopo aver recuperato il pallone in difesa riesce subito ad impostare l’azione offensiva.
L’unica pecca è la velocità, preferisce far correre la palla piuttosto che correre lui, ma negli spazi stretti è sempre perfetto.

L’Europa e, specialmente, l’Italia lo aspettano con ansia per poter ammirare dal vivo le sue giocate!

Le migliori giocate di Betancur

 

  •   
  •  
  •  
  •