Bonucci Chelsea, Conte pronto ad una mega offerta: accordo in vista?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Antonio Conte è innamorato calcisticamente di Leonardo Bonucci e dopo averlo allenato alla Juventus, sarebbe disposto a tutto pur di vederlo con la maglia del Chelsea

Bonucci

Leonardo Bonucci potrebbe seguire Conte al Chelsea?

Antonio Conte non è uno che si rassegna facilmente e quando si mette in testa una cosa fa di tutto pur di ottenerla. Non è un mistero che al neo tecnico del Chelsea piace Bonucci che conosce dai tempi della Juventus e per questo sarebbe disposto a far follie pur di allenarlo nuovamente.

Calciomercato, Bonucci Chelsea: Abramovich disposto a fare follie pur di accontentare Conte

Già in estate Leonardo Bonucci è stato al centro di rumors di calciomercato con Manchester City in primissima linea e con il Chelsea più in disparte, disposte a tutto pur di portarlo in Premier League, tuttavia tanto il difensore bianconero e della nazionale quanto la stessa Juventus hanno resistito alle avances dei due club, preferendo continuare il sodalizio alla ricerca di una vittoria importante anche in Europa.
Roman Abramovich, però, non è uno che si da per vinto e, stando al Daily Telegraph, sarebbe pronto a presentare un mega offerta alla società bianconera per poter portare Bonucci alla corte di Conte. Il presidente del Chelsea, infatti, sarebbe pronto a mettere sul piatto ben 68 milioni di euro che farebbero del calciatore il difensore più pagato di sempre nella storia del calcio.

Leggi anche:  Fiorentina, all-in su Piatek per gennaio

Dirigenti della Juventus a Londra: pronti ad intavolare la trattativa?

Sicuramente il binomio di mercato Bonucci Chelsea è destinato a smuovere gli animi di milioni di supporters bianconeri e a creare ulteriore allarmismo ci si è messo anche il fatto che alcuni dirigenti della Juventus si sono recati proprio a Londra anche se non è dato sapere se l’incontro tra le due dirigenze è avvenuto per parlare dell’eventuale trattativa che porterebbe già a gennaio Bonucci al Chelsea oppure se si è trattato di un semplice incontro lavorativo con magari sullo sfondo altri giocatori.
Quel che è certo è che il trasferimento di Bonucci al Chelsea non è poi così scontato perché va ricordato innanzitutto che la Juventus non è un club che ha problemi economici e poi, Bonucci sarebbe disposto a lasciare il proprio club per andare a giocare nella squadra di Conte che tra l’altro è fuori dall’Europa?

  •   
  •  
  •  
  •