Fair Play finanziario: per l’Inter i conti sono ok

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

fair play finanziarioI conti dell’Inter sono in linea con il fair play finanziario, a dichiararlo e l’ancora presidente Erick Thohir che si è accordato con l’Uefa per chiudere con un disavanzo di soli, si fa per dire, 30 milioni. Per farlo a quanto apre sono state messe in atto strategie di marketing nonché qualche cessione illustre, si è infatti parlato in questi giorni di due uscite ‘eccellenti’, parliamo di Brozovic, pedina fondamentale del centrocampo di Mancini ma utilizzato pochissimo dal nuovo coach De Boer, che a quanto pare non gradisce il suo comportamento, né in campo né fuori dal campo, e di Kondogbia, mister 36 milioni che non si è mai comportato in modo da valerli sul serio questi 36 milioni e che riscuote, non si sa come mai, il favore di un club titolato come il Liverpool che vorrebbe portarlo in Premier League. Anche il francese non gode della stima di De Boer, che a quanto pare gli preferisce il giovane Gnoukouri, prodotto del vivaio che sta ben figurando in questo inizio di stagione. Le due cessioni ‘illustri’ darebbero una grossa mano al bilancio di Thohir, che in caso di mancato accordo con l’Uefa sarà costretto a pagare ben 7 milioni di multa.
Per la prossima stagione il gruppo Suning dovrà garantire comunque il pareggio del bilancio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: