Juventus Donnarumma, ancora Tacconi : “La Juve faccia come per Higuain. Stacchi l’assegno e lo prenda”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

1405695079-c-3-media-1693497-immagine-ts673-400Continua la “campagna” a favore di Gianluigi Donnarumma come prossimo portiere della Juventus da parte di Stefano Tacconi. L’ex portiere bianconero continua, infatti, a  ribadire la propria idea sul futuro della porta della Juventus ritenendo imprescindibile da parte del club bianconero l’acquisto del portiere del Milan per blindare la porta della Juventus una volta che Buffon deciderà di appendere i guantoni al chiodo. Tacconi ha ripetuto il suo pensiero alla Gazzetta dello Sport, dopo le dichiarazioni della settimana scorsa con le quali aveva già indicato la strada alla società bianconera. Queste le nuove parole di Tacconi su Juventus Donnarumma.

“Penso che quando gli scadrà il contratto Buffon debba smettere. Si rischia che la cosa si protragga un po’ stucchevolmente come sta succedendo con Totti. Per prendere il suo posto ne vedo solo uno all’altezza: Gigio Donnarumma. Non so se la Juve lo prenderà o ci ha messo gli occhi sopra, ma si pensava forse che Higuain potesse mai andare alla Juventus prima che firmasse? No, sembrava impossibile. Eppure hanno staccato l’assegno e l’hanno preso. Così si deve fare anche con Donnarumma. Serve uno che ti metta a posto la porta per anni. Io, Zoff, Peruzzi siamo stati lì circa dieci anni. Buffon quanto lo pagarono? 100 miliardi? Cacci 60 milioni e prendi Donnarumma”.

  •   
  •  
  •  
  •