Mercato Milan, Badelj l’obiettivo numero uno per il centrocampo rossonero

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
calciomercato milan

Milan Badelj

Tra i tanti nomi accostati al Mercato Milan di gennaio quello di Milan Badelj è il meno altisonante. Ma probabilmente il giocatore della Fiorentina rappresenta l’obiettivo numero uno della società rossonera che dovrà operare sul mercato per assicurarsi almeno un centrocampista per sostituire l’infortunato Riccardo Montolivo. Badelj è un pupillo del tecnico del Milan Vincenzo Montella che lo apprezza dai tempi di Firenze e lo stesso giocatore croato non ha nascosta la propria voglia di poter tornare a lavorare con l’allenatore napoletano. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato il Milan avrebbe deciso di puntare proprio su Badelj a gennaio per rinforzare il proprio centrocampo, orfano per l’intera stagione del capitano Montolivo. L’interesse del Milan nelle prossime settimane potrebbe concretizzarsi in una concreta offerta da recapitare al club toscano. Badelj rappresenterebbe il sostituto ideale di Montolivo per posizione in campo e qualità tecniche. A giocare a favore del Milan vi è la forte pressione che l’entourage del giocatore croato sta facendo ormai da mesi con la dirigenza della Fiorentina per il trasferimento del centrocampista. In più di una occasione l’agente del croato ha dichiarato che Badelj non rinnoverà il proprio contratto con la Fiorentina ma la scadenza nel 2018 allontana al momento ogni possibilità di “strappo” tra il giocatore e la società toscana.  Per lasciare partire il centrocampista è necessaria un’offerta consistente da parte del Milan che altrimenti dovrebbe attendere il 2018 prima di potere avere a costo zero il croato. La trattativa tra Milan e Fiorentina si preannuncia difficile visti i rapporti non idilliaci tra le due società ma i rossoneri appaiono intenzionati ad acquistare il croato già a gennaio. Una eventualità, al momento, allontanata dalla dirigenza viola. “”Badelj al Milan? Non mi risulta”, queste le dichiarazioni di ieri del presidente esecutivo della Fiorentina Mario Cognini.

Leggi anche:  Roma, Mourinho è stato decisivo: scelto il nuovo portiere

 

  •   
  •  
  •  
  •