Milan, Raiola su Donnarumma: “Futuro? Dipende dai cinesi”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

mino-raiolaE’ sempre il futuro del portiere Gianluigi Donnarumma a tenere banco in casa Milan. La giovane stella rossonera, indicata da più parti come il simbolo del nuovo Milan dell’era cinese, continua a far parlare di se per le dichiarazioni del suo agente Mino Raiola relativamente al suo futuro contrattuale.  Nei prossimi mesi la nuova dirigenza rossonera dovrà sedersi attorno allo stesso tavolo di Raiola per trattare il prolungamento del contratto del giovane portiere ed in vista di questo fondamentale passaggio l’agente del giocatore è tornato a far “preoccupare” tutto l’ambiente rossonero. Nel corso di una intervista al Corriere dello Sport Mino Raiola ha parlato del futuro di Donnarumma passando la responsabilità su quanto accadrà da qui a qualche mese alla nuova proprietà del club rossonero.

Le dichiarazioni di Mino Raiola

“Il futuro di Donnarumma? Dipende da cosa intendono fare i cinesi. Va bene presentarsi con una montagna di denaro, ripianare i debiti, riorganizzare la società, ma io voglio misurare quanta passione ci metteranno i nuovi padroni.  Perché qui sta il punto: i trent’anni di Berlusconi sono passati alla storia prima di tutto grazie alla passione del presidente, non soltanto per i soldi che ha speso. Se qualcuno chiedesse al Milan quanto costa il cartellino di Donnarumma, vorrebbe dire che non potrebbe permetterselo”.

Una sorta di avvisaglia, quindi, di Raiola ai nuovi proprietari cinesi che dovranno usare argomenti molto convincenti per ottenere il rinnovo contrattuale del portiere. Raiola ha poi parlato del potenziale del giovane portiere del Milan esaltandone l’impegno e la “maturità”

“Ha tutto per diventare il più forte portiere del mondo e voglio misurare quanta passione metteranno i cinesi per costruire un grande Milan con Donnarumma. Gianluigi è come la tela bianca sulla quale l’artista dà la prima pennellata, poi la seconda, la terza e così via. E dal nulla nasce un capolavoro. Ecco, Donnarumma è un capolavoro che diventa più bello giorno dopo giorno. Ha 17 anni, però ha la maturità di un veterano, cerca di migliorarsi in ogni allenamento, è un ragazzo molto serio e molto bene educato”

 

  •   
  •  
  •  
  •