Rinnovo Bale: accordo trovato con il Real Madrid, è il terzo giocatore più pagato al mondo

Pubblicato il autore: lorenzo muffato Segui

Bale intoccabile, il Real non lo vendeRinnovo Bale- Accordo trovato con il Real Madrid sul prolungamento del contratto. Il giocatore guadagnerà 19 milioni di euro l’anno, fino al 2022. Di fatto, è il terzo giocatore più pagato al mondo dopo Messi e Ronaldo.

Nell’estate del 2013 il Real Madrid pagò al Tottenham la più grande cifra mai pagata nella storia del calcio. Nelle casse degli Spurs entrarono all’incirca 90 milioni di euro, grazie ai bonus diventarono cento milioni. Il giocatore che si fece conoscere al mondo per la tripletta all’Inter in quella notte di Champions, entra nell’olimpo dei più pagati del calcio mondiale. Arrivano dall’Inghilterra le voci dei dettagli del contratto, 18 milioni di sterline, all’incirca 20 milioni di euro annui.
Queste le parole di Bale in conferenza stampa, che di fatto, giura fedeltà alle Merengues dopo il suo arrivo nel 2013: “Anche in questa stagione vogliamo vincere tutte le competizioni – ha dichiarato in conferenza stampa – Ho firmato perché qui sono felice e voglio restare fino alla fine della mia carriera”.

Le ultime indiscrezioni oltre al Rinnovo Bale, danno anche la clausola rescissoria di un miliardo di euro, una cifra che batte l’immaginabile, il calcio che abbatte ogni confine di razionalità pretendendo un miliardo di euro per cedere il proprio giocatore prima della scadenza del contratto. Le cifre da capogiro paragonandole agli affari in cui adesso sono coinvolte le squadre italiane, sono agli occhi di tutti sbalorditive: l’intero Milan se concluderà finalmente l’affare con i cinesi sarà costato al gruppo asiatico 750 milioni di euro. La Roma, che se porterà a termine il progetto dello stadio-quartiere spenderà più o meno le cifre della trattativa dei rossoneri, lo stesso Florentino Perez che nelle ristrutturazioni del Santiago Bernabeu spenderà 400 milioni di euro, non abbattono il prezzo del cartellino di Gareth Bale prima della sua fine posta nel 2022.
Jonathan Barnett, agente del gallese classe 1989, ha concluso la trattativa con il Real Madrid in virtù della strategia che sta attuando la squadra della capitale. Con l’inchiesta sui tesseramenti per i giocatori under 18, tesserati irregolarmente in giro per il mondo, la FIFA ha deciso di stoppare il mercato dei Blancos per due sedute, quindi la società blinda i propri fenomeni dalle possibili offerte che possono piovere da parte delle squadre più blasonate: PSG, Manchester City, Manchester United, insomma società con proprietari disposti a spendere cifre folli per i campioni.

Il gallese originario di Cardiff, ha cominciato la sua carriera professionistica approdando nel Southampton nel 2005, il suo ruolo naturale è sempre stato fin da giovanissimo il terzino sinistro, nel biennio passato in prima squadra nei Saints totalizzò 40 presenze e cinque reti. Prima di passare al Real Madrid, regalando alla “squadra del re” due Champions League e altrettanti trofei. ha militato nel Tottenham per sei stagioni, inizialmente laterale difensivo, con l’arrivo di Villas Boas si spostò addirittura seconda punta, ottenendo grandi risultati e trovando la sua dimensione ideale di gioco come esterno in un 4-2-3-1 dove tutt’oggi gioca nelle Merengues.
Nella sua nazione, Gareth Bale è amato. Dopo che alla scelta tra Inghilterra e Galles scelse di giocare per il paese di appartenenza dove vi è cresciuto.

  •   
  •  
  •  
  •