Beppe Marotta: “Vorrei abolire il mercato di gennaio”

Pubblicato il autore: stefano beccacece Segui
Marotta parla del mercato bianconero.

Marotta parla del mercato bianconero.

L’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta ha parlato a margine del convegno sul futuro del calcio nella globalizzazione. Impazza in queste ore il mercato, anche per la sosta dedicata alle nazionali, e mentre Witsel comincia a parlare da bianconero esprimendo il proprio apprezzamento per le doti di Paulo Dybala e Claudio Marchisio,  la Juventus ha fatto sapere al Boca Junior che eserciterà l’opzione sul giovane Bentancur.  Ecco le parole del dirigente bianconero riprese da Tuttojuve.

Beppe Marotta e l’anticipo dell’avvio del campionato
Marotta ha parlato della possibilità – caldeggiata anche dal commissario tecnico Ventura – della partenza anticipata del campionato:  ““È normale che Ventura, che ha molto a cuore le sorti della Nazionale, dia dei suggerimenti, ma questi suggerimenti rischiano di cozzare con le attività dei club sia in termini di preparazione estiva che di partecipazione alle competizioni internazonali. Capisco la sua proposta e le sue ragioni, ma ci sono degli impedimenti.

Beppe Marotta ed il mercato di riparazione
Witsel è un caso speciale e abbiamo visto che cosa ha fatto lo Zenit. Io, però, sarei per l’abolizione del mercato di gennaio. Donnarumma? Non ci pensiamo nemmeno, abbiamo già un grandissimo come Buffon. Negli ultimi 20 anni la Juventus ha sempre avuto il portiere della Nazionale”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Fabio Capello: "Questa sera ho visto una Juve mediocre. Arthur non ha visione di gioco"