Calciomercato Milan: i nomi per gennaio

Pubblicato il autore: Pietro D'Alessandro Segui

Badelj Foto da Quotidiano.net

Il grande lavoro svolto da Vincenzino Montella sulla panchina del Milan ha cominciato a dare i suoi frutti. L’attuale posizione in classifica della squadra rossonera era impensabile ad inizio campionato. Così come nessun avrebbe pensato di poter finalmente battere la Juventus come invece è avvenuto con merito sabato 22 ottobre al Mezza.
I meriti di Montella sono innegabili. L’ex Aeroplanino è riuscito a dare equilibrio a tutti i reparti, responsabilizzando e dando fiducia a giovani e giovanissimi calciatori che oggi costituiscono l’ossatura della squadra. Non bisogna dimenticare che il portiere che viene additato come il sicuro erede di Buffon a guardia della porta della Nazionale, Gigio Donnarumma, deve ancora compiere 18 anni, l’eroe del match contro la Juventus, Manuel Locatelli, ha 18 anni, chi ha contribuito a registrare la fase difensiva insieme a Paletta, Alessio Romagnoli, ha 21 anni. E poi ci sono Mattia De Sciglio con 23 anni, lo spagnolo Suso con 22, Niang 21, il croato Pasalic 21, Gustavo Gomez 23, Davide Calabria 19.
Le buone prestazioni della squadra hanno riacceso l’entusiasmo dei tifosi da troppo tempo costretti a vivere di ricordi. L’imminente closing, che perfezionerà il passaggio della proprietà del Club alla cordata cinese capeggiata da Yonghong Li, autorizza ad avvicinarsi al calciomercato di gennaio con sano ottimismo

Leggi anche:  Dove vedere Milan Celtic, live streaming e diretta tv Europa League

Calciomercato Milan: i nomi per gennaio

Sono molti i nomi di giocatori che sembrano essere nel mirino della società rossonera. In cima alla lista c’è Milan Badelj. Il Milan per far sbarcare a San Siro il ventisettenne centrocampista croato della Fiorentina, graditissimo a Montella, deve vincere la resistenza dei fratelli Della Valle, per niente disposti a cederlo. Le parole del giocatore, riportate nell’edizione de “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola, lasciano qualche spiraglio alla possibilità di un trasferimento in rossonero: “Se andrò via? Sono concentrato al massimo sulla Fiorentina, sono felice a Firenze. Sono soddisfatto, poi vedremo in inverno, non ci penso. Andare in un club con più ambizioni dei viola? Per quanto ne so la Fiorentina è molto ambiziosa, ma i desideri sono una cosa e la realtà a volte è un’altra”.
Altri movimenti di cui si parla riguardano improbabili uscite. Sembra tornato d’attualità l’interesse della Juventus per Mattia De Sciglio, considerata anche la voce che vede Stephan Lichtsteiner avvicinarsi al Barcellona.
Le buone prestazioni di Lapadula hanno fatto ricominciare a fiorire le voci di una possibile cessione di Carlos Bacca, con un ventilato scambio con il romanista Edin Dzeko. Ma l’impressione è che non ci sia la volontà imminente di concludere l’accordo principalmente per il veto di Spalletti.
Guardando oltre oceano, piace molto il difensore colombiano Yerry Mina, in forza al Palmeiras. La concorrenza del Barcellona, da tempo sulle tracce del giocatore, rendono difficile le trattative.
Altro nome in circolazione è quello del brasiliano Lucas Leiva, centrocampista 29enne del Liverpool. In alternativa ci sarebbe l’olandese dell’Ajax Riechedly Bazoer, centrocampista difensivo dotato di buona tecnica e capace di orchestrare con eleganza il gioco di metà campo.
Lucas Leiva e Bazoer allontanano ancora di più dal Milan lo spagnolo Fàbregas, che sembrerebbe preferire la permanenza al Chelsea di Antonio Conte.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: