Donnarumma-Juventus? Spunta un importante retroscena

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Donnarumma-Juventus

Donnarumma-Juventus un binomio che potrebbe diventare perfetto. Donnarumma è il giocatore che più piace alla Juventus per il dopo Buffon. Il portiere rossonero si è messo in luce in queste ultime stagioni tra i pali rossoneri, dimostrando di avere tutte le carte in regola per rappresentare non solo il futuro della Juventus, ma anche della Nazionale. Sono molte le indiscrezioni che spuntano nelle ultime ore sul suo futuro, ma suscita grande curiosità un retroscena riportato dalla Gazzetta dello Sport. Il quotidiano racconta infatti che la Juventus già nel 201 era vicinissimo alla Juventus, ma l’affare non si concretizzò per questioni economiche e per l’età anagrafica del giocatore, ancora troppo giovane. In quell’anno il giocatore si era anche recato a Vinovo per conoscere il centro di allenamento, salvo poi il saltare della trattativa.
Ad oggi Donnarumma è legato contrattualmente al Milano fino al 30 giugno 2018. La Juventus per conquistare il giocatore può tentatre due strade o sperare in un mancato accordo tra Raiola, suo procuratore e la società, per acquistare il giocatore a parametro zero oppure presentare una maxi-offerta.
Intanto Raiola dichiara: “Non escludo nulla. Io non escludo nemmeno di diventare presidente della Repubblica, figuriamoci se escludo che lui se ne possa andare altrove. L’ho già detto quel ragazzo è come un Modigliani, è insieme il Pelè e il Maradona dalla porta, ha un mercato infinito, mondiale, anzi universale”.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lukic in ottica Premier, Juric perde il suo uomo milgiore?