Juventus, affare Paul Pogba? Ecco le dichiarazioni di Marotta su Raiola

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Pogba
Pogba è stato il tormentone della scorsa sessione estiva di calciomercato. L’ex bianconero è stato acquistato dal Manchester United per un valore superiore ai 100 milioni di euro. Sulla cessione del francese è tornato a parlare Beppe Marotta ai microfoni del Corriere della Sera. In particolar modo ha voluto sottolineare il ruolo del procuratore nell’affare Pogba-Manchester e chiarire la situazione sul suo guadagno e sul fatto che la Juve avrebbe versato a Raiola 25 milioni di euro per contribuire alla cessione di Pogba: “Non ci vedo nulla di male nel ritorno economico di Raiola, parliamo di un affare superiore ai 100 milioni” Marotta ha poi aggiunto: “Da semplice agente, il procuratore è diventato un intermediario e agisce per conto della società: propone affari e conduce trattative. Il ruolo del procuratore tout court viene svolto dal parente del giocatore, come Wanda Nara con Icardi. Spesso però sono agenti improvvisati senza nozioni legali ed economiche. Le percentuali come quelle per Raiola nell’affare Pogba? Parliamo di un affare superiore ai 100 milioni, è normale che chi ha contribuito alla conclusione dell’operazione abbia un ritorno economico importante. Il ruolo del ds si è ridimensionato: di fatto si riduce allo scouting“.
Nonostante la cifra stellare per l’affare Pogba, i bianconeri alla luce delle sue prestazione al Manchester United, non rimpiangono il francese.

Leggi anche:  Juventus, Ronaldo in lizza per il premio Giocatore del secolo

 

  •   
  •  
  •  
  •