Mercato Milan, non solo Coates. Fassone e Mirabelli a Lisbona per altri quattro giocatori

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Mirabelli Fassone Inghilterra

Mercato Milan, Mirabelli e Fassone continuano a visionare giocatori

Inizia a delinearsi il mercato Milan in vista della riapertura delle trattative che avverrà a gennaio. I nomi seguiti dalla società rossonera sono molti ma è possibile tracciare già adesso i settori del campo nei quali il Milan interverrà quasi certamente a gennaio. Fassone e Mirabelli, futuri Amministratore Delegato e Direttore Sportivo del club dopo il closing del 13 dicembre, sono alla ricerca di un difensore centrale, di uno-due centrocampisti e di un esterno d’attacco. Mercato Milan, continua il tour europeo dei dirigenti – Fassone e Mirabelli, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, ieri sera hanno assistito al match tra Sporting Lisbona e Real Madrid. La presenza in Portogallo dei due futuri dirigenti rossoneri è servita per osservare da vicino le prestazioni di alcuni giocatori finiti nel mirino dei rossoneri. Oltre al difensore Coates, infatti, Fassone e Mirabelli hanno evidenziato sul proprio taccuino altri quattro nomi : Ruben Semedo, William Carvalho, Gelson Martins e Kovacic. Il primo è un difensore  di 22 anni che grazie alle sue ottime prestazioni sta spingendo lo Sporting Lisbona a blindarlo con una clausola da 45 milioni di euro. Il Milan potrebbe anticipare questa mossa piombando sul giovane difensore già a gennaio. Carvalho, 24 anni, è invece un centrocampista di grande esperienza internazionale vantando già oltre 20 presenze con la maglia della Nazionale portoghese. Gelson Martins, 21 anni,  è un esterno d’attacco dal futuro assicurato e che può fare al caso del Milan, alla ricerca di valide alternative a Suso e Niang. Kovacic, invece, lo si conosce già da tempo ed è stato già seguito dal Milan la scorsa estate. Il croato si sta ritagliando importanti spazi nel Real Madrid, anche a causa dell’infortunio di Kroos, ed il suo possibile trasferimento in rossonero appare oggi abbastanza complicato. Ma la strada che vuole imboccare il nuovo Milan appare chiara. Addio parametri zero dall’età avanzata e spazio a giovani promettenti e dal futuro assicurato.

  •   
  •  
  •  
  •