Milan, Bacca non è più indispensabile? Montella in futuro pensa a Niang con uno sguardo al mercato

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Milan, Bacca non è più un intoccabile, il colombiano ha un pò deluso  nelle ultime uscite dei rossoneri soprattutto nell’atteggiamento

bacca

Milan, Bacca potrebbe lasciare i rossoneri a gennaio

Milan, Bacca è senz’altro un giocatore dal valore indiscutibile, un centravanti che messo nelle condizioni giuste può fare la differenza in qualsiasi momento, tuttavia in questa fase della stagione si è un pò eclissato e anche gli atteggiamenti che sta assumendo sembrano non essere in linea con le richieste di Montella che lo vorrebbe maggiormente partecipe alla manovra della squadra. Intanto gennaio si avvicina e non è detto che il mercato del Milan cinese non possa apportare qualche cambiamento anche in attacco dove, però, i rossoneri sembrano avere anche all’interno del gruppo una più che valida alternativa.

Calciomercato Milan, Bacca non è più intoccabile e gennaio si avvicina

Le parole di Montella che, a margine della conferenza stampa pre-partita Palermo-Milan, in parte accarezzano e in parte catechizzano Bacca non sono di certo una bocciatura anche se è chiaro che qualcosa è cambiato nella mente del tecnico rossonero che ha già dimostrato di non temere alcun “nome” al momento di decidere chi schierare in campo e chi lasciare in panchina.
Il Milan chiede di più a Bacca con il colombiano che, se pur ad agosto ha deciso di restare in rossonero più per mancanza di richieste reali oltre il West Ham, sta mostrando un certo disappunto soprattutto quando deve abbandonare il campo, se poi a questo ci aggiungiamo che gennaio non è poi così distante, ecco che potrebbero aprirsi importanti scenari di calciomercato perché il numero 70 potrebbe sul serio essere ceduto con il Milan che avrebbe diverse piste da seguire per rimpiazzarlo.

Leggi anche:  Il Milan cerca Junior Firpo per rinforzare la difesa

Novità Milan, Bacca out e Niang promosso centravanti?

Qualora il mercato di gennaio dovesse sancire la separazione tra Bacca e il Milan, Vincenzo Montella potrebbe seguire diverse piste, la prima sarebbe quella accarezzata già a gennaio cioè portare M’Baye Niang al centro dell’attacco con Bonaventura spostato sulla corsia laterale offensiva per lasciare spazio a centrocampo ad un’eventuale nuovo acquisto di qualità con i rumors che conducono a Fabregas senza scartare le piste Badelj, Tolisso e Paredes, oppure il Milan cinese si presenterà ai tifosi con l’acquisto di un centravanti d’area di rigore, un attaccante che partecipa attivamente alla manovra offensiva della squadra e che sia, soprattutto, in grado di vedere la porta ecco perché in questi ultimi giorni è tornato in auge il nome di Edin Dzeko anche se sarebbe davvero complicato strapparlo alla Roma nella sessione di mercato invernale.
Occhio, però, alle sorprese dell’ultimo minuto perché non si può scartare l’ipotesi che vorrebbe la società di Via Aldo Rossi sempre sulle tracce di Leonardo Pavoletti, un centravanti forte e con un ottimo fiuto del gol.
Insomma se Bacca e il Milan decidessero di non proseguire il percorso assieme niente paura anche se va comunque sottolineato che non è detto che il centravanti colombiano sia destinato a lasciare i rossoneri a gennaio con la speranza di tutti che questo momento di flessione e di tensione possa passare al più presto , magari con il ritorno al gol e ai gol decisivi per buona pace di tutti, partendo da Montella per finire allo stesso Bacca.

  •   
  •  
  •  
  •