Milan Inter, è derby totale: da Jovetic a Badelj fino a Keita, è sfida tra le milanesi

Pubblicato il autore: Antonio Guarini

Milan Inter dura tutto l’anno, il derby della Madonnina non finirà con la partita di domenica sera, ma è sfida aperta sul mercato con tanti obiettivi comuni.

Milan Inter

Milan Inter, sfida infinita

Milan Inter ci siamo, l’attesa per la stracittadina milanese sta per terminare, ma la sfida tra le due squadre milanesi non si esaurirà con la partita in programma domenica sera alle 20:45. Sul mercato gli intrecci Milan Inter sono tantissimi, a partire da Stevan Jovetic, nerazzurro precario che a gennaio lascerà quasi sicuramente Appiano Gentile. Il montenegrino era già stato nel mirino del Milan sul finire del calciomercato estivo, ora Montella sembra tornato alla carica per il suo ex pupillo. Galeotta è stata una cena tra i due a Milano, dove sicuramente avranno parlato dei bei tempi di Firenze e magari di un futuro insieme al Milan. Alla fine della stagione l’Inter dovrà obbligatoriamente riscattare Jovetic dal Manchester City, versando 14 milioni di euro agli inglesi. Chiaramente i nerazzurri a gennaio cercheranno di disfarsi di Jo-Jo per risparmiare questo esborso, decisamente non nei programmi di Suning. Jovetic con Montella ha dato il meglio di sé in carriera nella posizione di centravanti, posizioni oggi occupata nel Milan da Bacca, a gennaio chissà. Oltre a Jovetic, un altro slavo è al centro del duello Milan Inter, è il croato Badelj della Fiorentina, cercato da entrambe le società, bisognose di un rinforzo a centrocampo. Montella avrebbe bisogno di un alter ego di Locatelli, a Pioli serve un equilibratore di centrocampo con più qualità rispetto a Medel. Badelj è in scadenza di contratto con la Fiorentina a giugno 2017 e non rinnoverà, a gennaio i viola lo lascerebbero partire per una cifra compresa tra i 12 e  i 15 milioni di euro. L’Inter per Badelj potrebbe giocare la carta Jovetic, uno scambio che farebbe felici società e giocatori. Il Milan, dal canto suo, a gennaio potrò contare sui soldi dei cinesi, davanti ad una buona offerta la Fiorentina potrebbe rassegnarsi a perdere il regista croato.

Leggi anche:  "Sono molto soddisfatto della prestazione"

Milan Inter, Mirabelli e Ausilio su Keita, che succederà a gennaio?

Altro scontro Milan Inter sul mercato di gennaio potrebbe verificarsi su Keita Balde, attaccante della Lazio seguito molto da vicino da Massimiliano Mirabelli, d.s. in pectore rossonero. Mirabelli stravede per Keita, che potrebbe essere il rinforzo di qualità per le fasce di Montella, lo spagnolo si origine senegalese può giocare anche centravanti. Su Keita è molto vigile anche Piero Ausilio, il d.s. nerazzurro porterebbe volentieri il giovane biancoceleste, visto che Pioli lo conosce bene per averlo avuto alla Lazio. Tra Keita e Milano c’è di mezzo Lotito e sopratutto Simone Inzaghi, che ritiene lo spagnolo uno dei cardini della sua Lazio. Keita a giugno potrebbe anche svincolarsi il prossimo giugno con l’articolo 17, se la Lazio capisse che il giocatore è intenzionato davvero a impugnare la regola Fifa potrebbe anche decidere di venderlo a gennaio. In quel caso si aprirebbe l’ennesimo duello di mercato Milan Inter, sfida infinita, tra campo e mercato, il derby della Madonnina dura tutto l’anno.

  •   
  •  
  •  
  •