Retroscena Hamsik: “Sono stato vicino a vestire la maglia dell’Inter”

Pubblicato il autore: Doro Thea

A volte capita che il destino di alcuni calciatori vada in direzione contraria rispetto a ciò che in realtà succede. Forse, questo, è il caso di Marek Hamsik, attualmente punto di riferimento del Napoli di Mister Sarri e che, recentemente, ha dichiarato di essere stato vicino a vestire la maglia dell’Inter in un tempo passato.

Da possibile nerazzurro ad attuale Capitano del Napoli. Questa è la storia di Marek Hamsik, che ha all’attivo un’esperienza ormai decennale in ambito partenopeo. Lo sloveno classe 1987, infatti, dal 2007 si trova all’ombra del Vesuvio, con nessuna intenzione di partire per altre destinazioni. Ha spesso fatto sapere, infatti, che non ha nessuna intenzione di “tradire” i tifosi napoletani così come ha fatto Gonzalo Higuain, recentemente passato alla Juventus dopo alcuni anni in azzurro.

Leggi anche:  Infortunio Maignan, torna per il Derby della Madonnina Inter-Milan?

Alla domanda riguardante l’interesse in passato dell’Inter, senza comunque dimenticare anche Milan e Juventus, Marek Hamsik ha così risposto: “Confermo. Credo che sia chiaro che in Italia non ci sarà una squadra per me che non sia il Napoli, ma credo anche che esistano i margini affinché io chiuda qua la mia carriera. E’ una possibilità seria”. Domanda che gli è stata fatta da TuttoNapoli.net, a cui ha riposto in modo sopracitato. Nessun particolare ripensamento per Marek Hamsik: a Napoli sta particolarmente bene e non ha intenzione di passare altrove. Se anche ci sono stati momenti in cui è stato desiderato da squadre ben più blasonate del Napoli, il tutto appartiene ormai al passato.

hamsik

Lo sloveno capitano dei partenopei vuole vincere almeno un trofeo con il Napoli. Alla domanda se preferirebbe lo scudetto oppure la Champions League, il capitano ha così risposto: “Impossibile scegliere, perché c’è un valore forte in entrambi i titoli. Però la Champions vuol dire, in pratica, essere i più forti al mondo. Darebbe una statura internazionale da far girare la testa. E’ bello pensarci, ma la vedo irrealizzabile”.

Marek Hamsik, dunque, spera di poter chiudere la carriera con la maglia del Napoli. Con tali colori, spera un giorno anche di vincere qualcosa di importante. Certo, con le maglie di Milan, Juventus o Inter sarebbe stato sicuramente più semplice, ma la storia dello sloveno ci insegna che non sempre le cose più facili sono anche le più belle. Passare alla Juventus, così come ha fatto il suo ex compagno di squadra Gonzalo Higuain, sarebbe stato più facile per accaparrarsi molti più titoli, ma Hamsik ha scelto di seguire il cuore. I tifosi napoletani lo sanno e certo non lo dimenticheranno mai. Lo sloveno può dunque diventare un’icona, un’idolo della caldissima tifoseria partenopea e, perché no, anche un motivo di vanto da parte della stessa squadra.

Calciatori dalle caratteristiche tecniche come lui ingolosiscono molte squadre e certo farebbero comodo a chiunque. Però Hamsik ha giurato eterno amore ai colori azzurri; le altre squadre possono soltanto mettersi il cuore in pace. Soprattutto con Maurizio Sarri alla guida del Napoli (dopo i difficili anni della gestione Benitez), Hamsik ha avuto la possibilità di giocare con il ruolo di mezz’ala. Da allora, non ce n’è per nessuno!

  •   
  •  
  •  
  •