Rinnovo Belotti, il presidente Cairo apre: “Se lo merita”

Pubblicato il autore: Alessandro Marini

Rinnovo contratto Belotti, il presidente del Torino blinda il capocannoniere della Serie A

Rinnovo Belotti

Rinnovo Belotti, al via le trattative? Cairo se lo coccola 

Andrea Belotti è l’attaccante del momento. Capocannoniere della Serie A a quota 10 reti (insieme a Dzeko e Icardi) e nuovo centravanti della Nazionale Italiana: Il Gallo è in stato di grazia e a 23 anni è pronto al definitivo salto di qualità che lo andrà a portare, inevitabilmente, nell’elite dei numeri 9 europei. Un calciatore completo, capace di far gol in ogni modo, dedito al sacrificio e per niente egoista. Su di lui hanno messo gli occhi i migliori club europei, compresi il Manchester United di Mourinho e il Chelsea di Antonio Conte che farebbero carte false per portarlo in Premier League. Nei giorni scorsi era circolata la valutazione data dal Toro al suo bomber: 50 milioni di euro. Per meno, giustamente, non si tratta. Ma intanto il presidente Cairo si coccola Belotti e spiega il suo piano per blindarlo a Torino.

Rinnovo Belotti: ecco il piano di Cairo

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha spiegato ai cronisti che: “Belotti ha un contratto con noi fino al 2020 ma c’è l’idea di prolungarlo, anche perché se lo merita.  Ha straordinarie doti realizzative ed è un ragazzo straordinario. I suoi genitori mi raccontavano che ogni volta che fa gol la nonna gli da un premio che lui accetta volentieri. Io gli concedo un premio più grande, anche se credo che il premio della nonna sia gradito quanto il mio“. Dichiarazioni chiare: il rinnovo Belotti si farà e probabilmente anche a breve. Il bomber di Calcinate attualmente guadagna circa 800mila euro: è probabile che il presidente Cairo si spingerà ad offrire fino a 2 milioni di euro per blindarlo, almeno per un’altra stagione, in granata.

  •   
  •  
  •  
  •