Siviglia Bacca, il colombiano con il cuore ad Empoli ma il Milan potrebbe salutarlo

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
Siviglia Bacca, il colombiano assiste agli allenamenti degli spagnoli

Siviglia Bacca, il colombiano assiste agli allenamenti degli spagnoli

L’attaccante del Milan Carlos Bacca si trova ancora a Siviglia, dopo il permesso concessogli dalla società di raggiungere la città spagnola che lo ha visto nelle scorse stagioni tra i protagonisti dei successi del Siviglia targato Emery.  Siviglia Bacca, visita agli ex compagni – Dopo aver assistito sabato sera, in contemporanea con la sfida di Empoli del suo Milan, al match tra Siviglia e Valencia oggi il colombiano ha assistito personalmente all’allenamento della formazione spagnola. Un’occasione che, secondo quanto riportato dallo spagnolo Estadio Deportivo, ha permesso al direttore sportivo del Siviglia Monchi di sondare il terreno con Bacca chiedendo informazioni sulla sua attuale situazione al Milan. Siviglia Bacca, gli spagnoli ci provano? Da tempo si rincorrono diverse voci di un possibile ritorno dell’attaccante proprio a Siviglia. Anche la visita di questa mattina ai suoi ex compagni potrebbe lasciare scontenti i tifosi rossoneri che già sabato sera aveva accolto con grande amarezza la presenza di Bacca al Sanchez Pizjuan mentre il Milan, invece, era impegnato ad Empoli. Il giocatore è comunque infortunato e non poteva essere arruolabile per la gara contro i toscani. A smorzare le polemiche è stato oggi lo stesso Bacca che ha spiegato alla radio ufficiale del Sivigli i motivi della sua presenza in Spagna.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio 2023, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

Le dichiarazioni di Bacca

” Sono uscito dal derby con un infortunio, ma sto già recuperando assieme ai dottori del Milan. Avevo il fine settimana libero e sono venuto qui per motivi personali e per salutare gli amici. Il Milan giocava a Empoli? Sono attento a quello che fanno i miei compagni, non ero lì di persona ma col cuore. Prendere i tre punti a Empoli è stata la cosa più importante. Il Siviglia? Ho ricordi molto belli dei due anni vissuti qui, ho vinto due titoli e il nome di Bacca è diventato più conosciuto. Qua è dove ho le mie amicizie più sincere e posso venire per stare bene con loro. Desidero sempre il meglio per il Siviglia, lo seguo sempre”

Il futuro di Bacca al Milan rimane comunque molto in bilico. La società sta pensando di prendere in considerazione in maniera molto seria la possibilità di separarsi dal colombiano già a gennaio. D’altra parte le pretendenti non mancano. Oltre al Siviglia c’è anche il Paris Saint Germain interessata da tempo al giocatore. Il destino dell’attaccante potrebbe essere legato anche all’andamento del closing con la cordata cinese. Berlusconi ha già dichiarato di volere un Milan giovane e con molti italiani nel caso in cui saltasse l’accordo con i cinesi. Ed in questa idea dell’attuale presidente rossonero Bacca potrebbe essere proprio il primo a poter essere sacrificato magari per giungere a qualche giovane attaccante italiano…..Belotti su tutti.

Leggi anche:  Il Milan sprofonda: 5-2 contro il Sassuolo. Esonero per Pioli?

 

  •   
  •  
  •  
  •