Ultime Milan, con il closing ritardato il mercato brancola nuovamente nel buio?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco

Ultime Milan, closing in dubbio che crea scompiglio anche tra i tifosi che speravano in un mercato importante per tornare grandi

Ultime Milan, closing in dubbio?

Ultime Milan, closing in dubbio e mercato ancora anonimo?

Ultime Milan, closing in dubbio per il 13 dicembre anche se le ultime dichiarazioni di Silvio Berlusconi dovrebbero aver rassicurato quella parte di tifosi spaventati dall’eventuale annullamento della trattativa che dovrebbe portare la società di Via Aldo Rossi nelle mani della Sino-Europe Sports.
I dubbi esistono e fanno rumore soprattutto perché è stato lo stesso Berlusconi a far tremare tutti nel post derby quando a margine di una cena con gli amici fidati e parte della delegazione Fininvest ha fatto trasparire la volontà di tenersi stretto la sua amata creatura.
Closing o non closing, però, ai tifosi interessa una cosa su tutte: “Che mercato farà il Milan a gennaio?”.

Ultime Milan, closing in dubbio e mercato come quello estivo?

Il problema più grosso legato all’eventuale annullamento del closing è legato alla sessione di calciomercato di gennaio perché se il Milan dovesse restare nelle mani di Silvio Berlusconi si rischia di rivivere lo stesso mercato vissuto in estate quando Adriano Galliani è stato praticamente sempre alla ricerca di rinforzi per ogni reparto del campo con un budget estremamente limitato e un’eventuale grande acquisto da fare solo a fronte di una cessione illustre e con Bacca indiziato numero 1 a lasciare la squadra allenata da Montella.
Con la Sino-Europe Sports, invece, è forte la speranza di rivedere un mercato ricco già da gennaio, tuttavia i nomi sul taccuino di Fassone e Mirabelli sono di quelli illustri e capaci di far fare quel salto di qualità alla squadra necessario per poter ambire a traguardi importanti; il primo della lista è Badelj, oltre ad essere il più vicino ai rossoneri senza trascurare Fabregas il nome illustre visionato anche dal vivo dai prossimi due dirigenti che sono stati a Londra in occasione di Chelsea-Leicester, dove l’altro osservato di lusso è stato anche Mahrez. In difesa, invece, il mercato Milan ruota sempre attorno i nomi di Rodrigo Caio, Musacchio e Lindelof su tutti.
Nomi, questi, in grado di illuminare gli occhi di qualsiasi tifoso orfano del mercato stellare del Milan vincente di Berlusconi.
Al momento, però, queste sono solo parole con il tutto legato al closing e la volontà ferrea di tutti, squadra compresa, di sapere qualcosa in più sul futuro del Milan, intanto il 13 si avvicina sempre più.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, gli impegni del mese di Febbraio
Tags: