Verratti-Juventus, spunta un’indiscrezione

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Verratti-Juventus

Verratti è l’oggetto del desiderio di molte squadre italiane e estere, in primis della Juventus. La società bianconera affronterà proprio oggi l’ex squadra di Verrati, il Pescara. In queste ore prima del match, è spuntata un’indiscrezione sul calciatore raccontata proprio dal presidente del Pescara Sebastiani ai microfoni di Tuttosport: “Nel 2012 avrei preferito cederlo alla Juve. E ci siamo andati davvero vicinissimi. A gennaio 2012 avevamo parlato di uno scambio di comproprietà: noi di Verratti e in cambio ottenevamo mezzo Immobile, che era in prestito da noi. Non se ne fece nulla, ma Marco continuò a crescere. Poi in estate sfumò tutto a causa di un disaccordo sulle contropartite tecniche. Non tanti soldi, soprattutto se pensiamo a quanto vale ora”. Sebastiani racconta anche la reazione di Marco al mancato trasferimento: “Marco era un po’ deluso per il mancato trasferimento in bianconero. La Juve era la squadra per cui tifava da bambino. Ma quando è arrivato a Parigi e ha capito la grandezza del PSG si è reso immediatamente conto che gli sarebbe cambiata la vita”. 
Sul futuro di Verratti ha affermato: “Verratti alla Juventus in estate? Sono rimasto in contatto con Marco, ci siamo sentiti anche nei giorni scorsi. Fidatevi di me: è un italiano vero ma a Parigi sta benissimo, anche se parliamo di un gran giocatore che, purtroppo o per fortuna per lui, non ha mai disputato una partita in serie A. Lui è passato dalla B con il Pescara alla Ligue 1 e alla Champions col PSG. Credo che a tornare in Italia ci pensi. E se lo conosco un po’, la squadra in cui andrebbe di corsa è la Juventus. Farebbe piacere anche me, del resto lo sapete che da ragazzino simpatizzavo per i bianconeri”.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Kaio Jorge potrebbe rinascere grazie a Ronaldo