West Ham Zaza, si prova a cambiare la clausola per rilanciare il giocatore? Ma c’è il rischio…

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
Zaza al Napoli, trattative in corso

West Ham Zaza, sempre più incerto il futuro dell’attaccante

Continua a tenere banco in Inghilterra la vicenda Simone Zaza. L’attaccante italiano, in forza al West Ham, sta deludendo nella sua esperienza a Londra ed il suo futuro appare sempre più in bilico. Per tentare di dare un ultimo tentativo di rilancio all’attaccante il West Ham sembrerebbe essere intenzionato a rivedere le clausole contrattuali definite la scorsa estate con la Juventus per il trasferimento del giocatore in Inghilterra. West Ham Zaza, no al riscatto? – L’accordo originario con la Juventus prevede il riscatto obbligatorio del giocatore da parte del West Ham al raggiungimento delle 14 presenze in campionato con la maglia degli Hammers. Fino a questo momento Zaza è stato impiegato 8 volte dal tecnico Bilic. L’avvicinarsi della soglia starebbe spingendo il West Ham a provare a rinegoziare i termini dell’accordo. A riportare la notizia è stato il Sun che ha citato una fonte interna al club inglese.  Dobbiamo rivede gli accordi che abbiamo preso questa estate, siamo in trattativa con i suoi agenti, queste sono le condizioni se vuole restare qui a Londra con noi. In Coppa giocherà perchè questo non rientra negli accordi presi in precedenza“.

In pratica il West Ham starebbe lavorando per rivedere gli accordi iniziali facendo cadere la clausola che prevede il pagamento di 2o milioni di sterline alla Juventus in caso del raggiungimento di 14 presenze con la maglia degli Hammers. Se l’accordo non dovesse trovarsi il futuro di Zaza potrebbe essere lontano dall’Inghilterra con un suo ritorno alla Juventus. Ma in questo caso si tratterebbe di un ritorno temporaneo. Infatti in Italia stanno seguendo da vicino l’evolvere della situazione Milan e Napoli che a gennaio potrebbero fare un tentativo per acquistare l’attaccante della Nazionale italiana.

  •   
  •  
  •  
  •