Calciomercato Inter: chi partirà a Gennaio?

Pubblicato il autore: Beniamino Gentile Segui

Logo-Inter-maglia-2016-2017

In quanti andranno via, a Gennaio?
I critici, ma soprattutto i tifosi interisti, si stanno ponendo questa domanda già da diversi giorni. Anzi, i tifosi, a causa dei risultati deludenti della squadra, sperando che alcuni elementi vengano ceduti al più presto; sperano in una rivoluzione totale della rosa, in particolare di tutti coloro che non sposano a pieno il progetto della società di via Vittorio Emanuele.
L’Inter, numericamente parlando, ha a disposizione ben 29 giocatori, un numero troppo alto, considerando che non ci saranno altre competizioni, a parte la Coppa Italia.
Lo stesso Pioli, neo allenatore nerazzurro, così come Piero Ausilio, direttore sportivo e responsabile dell’area tecnica dell’Inter, hanno espresso la propria idea, quella di sfoltire la rosa, cedendo quei giocatori in esubero, che non rientrano nei piani del nuovo tecnico Pioli.
I primi indiziati ad abbandonare la baracca nerazzurra, sono Jovetic, il quale doveva partire già ad Agosto per approdare a Firenze, in terra fiorentina; tuttavia, questo trasferimento non si è potuto concretizzare per problemi derivanti dall’ingaggio, troppo elevato per le casse viole. In questo senso, c’è la complicità dell’Inter, in quanto non è andata incontro alle esigenze della Viola, tenendo conto che, tenere un giocatore che non vuole rimanere, è deleterio, sia a livello di spogliatoio, sia dal punto di vista tecnico.
Ciononostante, Jovetic è stato impiegato davvero poco. Subentrato in qualche occasione, nel Derby contro il Milan, oppure contro la Roma, il Montenegrino non è stato in grado di dare una svolta alla partita, rimediando un’ammonizione, e un fallo commesso al limite dell’area, in Roma-Inter: punizione decisiva e che portò al vantaggio giallorosso.
Altro soggetto pronto a preparare le valigie è Kondogbia, acquistato per una somma pari a 31 milioni più 6 di bonus, non ha rispettato le attese, offrendo prestazioni al di sotto di quelle a cui siamo abituati, come se non riuscisse ad integrarsi al meglio nel calcio italiano. A tal proposito, girano voci provenienti dalla Francia, con un Marsiglia disposto ad acquistarlo, con il nuovo tecnico, Garcia, pronto a fare carte false pur di integrarlo nella sua rosa.
Felipe Melo, invece, almeno per Gennaio, non andrà via: lo stesso Pioli lo sta utilizzando incessantemente a partita in corso, e pare che sia l’unico giocatore in grado di dare equilibrio alla squadra: lo stesso brasiliano, nel post partita di Inter-Genoa, ha espresso il suo rammarico per non essere stato preso in considerazione dal tecnico precedente De Boer, rispettando le sue scelte, ma allo stesso tempo non si aspettava di essere relegato fuori rosa.
Altro soggetto che sembrava dovesse partire è Brozovic, rigenerato dalla cura Pioli; il croato sta dimostrando voglia, gioca bene, ha segnato 3 gol tra Campionato ed Europa League. Ha rinnovato da poco il contratto, che lo legherà all’Inter fino al 2021, con una clausola rescissoria pari a 50 milioni, valevole solo per l’estero. Davvero esistono società disposte a pagare una cifra simile? Più probabile che si facciano sotto in estate, in pieno calciomercato estivo.
Infine, altra questione da risolvere è quella relativa a Gabigol, il talento brasiliano acquistato per una somma pari a 29,5 milioni, sembra non rientrare nei dettami tattici del tecnico Pioli; l’agente, a tal proposito, vuole capire quali siano le intenzioni della società, se davvero crede nel giocatore, oppure preferisce darlo via in prestito affinché possa conoscere al meglio il campionato italiano. La sua dichiarazione è stato forte, non si sarebbe mai aspettato una situazione di questo tipo, per cui, nella prossima settimana, dovrebbe esserci un vertice tra le parti, con l’obiettivo di capire al meglio il futuro del giovane brasiliano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Il Milan sferra l'attacco per il difensore francese
Tags: