Calciomercato Juventus Milan: è asta per i gioielli dell’Atalanta

Pubblicato il autore: Nunzio Corrasco Segui

Calciomercato Juventus Milan: è asta per i talenti dell’Atalanta.

Calciomercato Juventus Milan

Calciomercato Juventus Milan: è asta per i talenti dell’Atalanta

Dopo la vittoria ottenuta nello scontro diretto contro la Roma, la Juventus di Massimiliano Allegri non scenderà in campo nell’ultimo turno di campionato del 2016 perché impegnata nella Supercoppa italiana. Lo stesso varrà per il Milan di Vincenzo Montella che ha invece terminato la stagione con il pareggio casalingo ottenuto contro l’Atalanta. Ora bianconeri e rossoneri saranno chiamati ad affrontarsi nell’ultimo impegno di questo 2016 di calcio italiano, nel match che decreterà la squadra che vincerà la Supercoppa italiana 2016/2017.
Se dunque tra pochi giorni Juventus e Milan si affronteranno sul terreno verde di gioco, nel frattempo le due societeà si stanno scontrando sul mercato nel tentativo di assicurarsi alcuni dei più forti giovani che il movimento calcistico italiano sta offrendo in questo momento storico.
Negli ultimi anni la Vecchia Signora è sempre più attenta ad assicurarsi i migliori giovani italiani, portandoli a Torino – come nel caso di Rugani – o facendoli maturare in provincia. Il Milan invece, complice il rallentamento del closing con la cordata cinese, dovrà vivere l’ennesimo mercato all’insegna del risparmio, con pochissimo margine di manovra. Nonostante questo, su preciso volere di Silvio Berlusconi, i rossoneri faranno di tutti per assicurarsi i migliori talenti italiani in circolazione.

Leggi anche:  Spunta un'altra pretendente per Junior Firpo, concorrenza al Milan!

Il club di Via Aldo Rossi però, deve già registrare una prima “sconfitta” sul mercato: secondo quanto riferito da “Sky Sport” infatti, i bianconeri avrebbero ormai chiuso per l’acquisto di Caldara – seguito da tempo anche da Milan e Inter – per una cifra che si aggirebbe attorno ai venti milioni di euro (bonus compresi). Il giovane calciatore dell’Atalanta però, non si trasferirà già a gennaio nella Torino bianconera, ma con ogni probabilità il suo approdo in maglia bianconera si concretizzerà solo a partire da giugno 2017.
Dopo aver perso Caldara dunque, il Milan è intenzionato a rifarsi, regalando a Montella il talentuosissimo Gagliardini: anche sul giovane centrocampista però, c’è il forte interesse della solita Juventus e, secondo quanto riportato da “Il Corriere dello Sport“, i bianconeri potrebbero cercare di chiudere anche per il talento classe ’94.
In tal caso quindi, il Milan finirebbe per ritrovarsi con un pugno di mosche in mano, non riuscendo a portare a casa nessun talento italiano che si sta mettendo in mostra con la maglia dell’Atalanta. Le ragioni di queste possibili sconfitte sul mercato contro i bianconeri sono da rintracciare nei ritardi che si stanno riscontrando nel passaggio di proprietà da Silvio Berlusconi alla Sino Group: un ritardo che non fa bene nè alla società – impossibilita a programmare il mercato – nè alla tifoseria, stanca dei continui rinvii che stanno caratterizzando l’intera vicenda.

Leggi anche:  Hakimi, è duello Chelsea-PSG. I francesi rilanciano, gli inglesi offrono Alonso

La speranza dell’intero ambiente rossonero dunque è che la vicenda del passaggio di proprietà si concluda al più presto, in modo da consentire alla società rossonera di programmare il futuro, magari reperendo sul mercato quei calciatori che possano consentire a Montella di avere a disposizione una rosa più completa e competitiva. I tifosi rossoneri restano in attesa e nel frattempo sperano che il Milan possa alzare nel cielo di Doha la Supercoppa italiana.

  •   
  •  
  •  
  •