Calciomercato Milan, Papu Gomez come Bazoer? Siviglia pronto a portarlo in Liga

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Calciomercato Milan, Papu Gomez rischia di diventare un obiettivo sfumato con il Siviglia pronto a strapparlo all’Atalanta

Papu-Gomez

Calciomercato Milan, Papu Gomez si allontana dai rossoneri?

Calciomercato Milan, Papu Gomez è uno degli obiettivi di gennaio con Montella che vorrebbe poter avere a disposizione il giocatore già da gennaio per predisporre di maggiori alternative in attacco che sugli esterni ha i soli Niang e Suso arruolabili con Bonaventura pronto a diventare il terzo attaccante in caso di necessità.
La trattativa, come del resto tutto ciò che in questo periodo ruota attorno l’universo Milan, non è tra le più semplici soprattutto perché a gennaio come ad agosto si vedrà un calciomercato condiviso tra l’attuale società e la Sino-Europe Sports.

Novità calciomercato Milan, Papu Gomez rischia di giocare nella Liga?

Il Papu Gomez al Milan non sarebbe propriamente una prima scelta poiché la società starebbe attendendo predisposizioni di Montella che sembrerebbe preferire un’altra tipologia di giocatori pur non disdegnando le qualità del numero 10 di Gasperini che sta vivendo un’altra stagione da protagonista assoluto.
La società di Via Aldo Rossi non vorrebbe dunque sprecare in malo modo questo jolly per le ovvie situazioni economiche in cui vessa anche questa finestra di calciomercato.
Il rischio, però, di veder sfumare un altro obiettivo così come accaduto con Bazoer, il cui trasferimento è stato ufficializzato dal Wolfsburg, è grande perché, come riferito da Sky Sport, sul Papu Gomez sembra essersi fiondato anche il Siviglia che tra qualche giorno potrebbe formulare un’offerta importante tanto per il giocatore quanto per l’Atalanta con Percassi che avrebbe garantito al calciatore la cessione ma solo nella prossima stagione.
Gennaio, comunque, si sta avvicinando e le strategie di mercato cominciano a venire a galla anche se per il Milan il discorso è più complesso con la sola certezza che la squadra va rinforzata se si vuole continuare a lottare per le posizioni nobili della classifica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Kolarov, addio Inter a zero: su di lui c'è il Tottenham