Chelsea Oscar in Cina, è ufficiale. Conte all’assalto di Romagnoli e Nainggolan

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Chelsea oscar

Chelsea Oscar in Cina, è ufficiale

Chelsea Oscar è un nuovo giocatore dello Shangai SIPG di Villas Boas, è ufficiale il trasferimento del brasiliano per 60 milioni di euro. Il brasiliano si unirà alla nuova squadra a partire da gennaio, alla riapertura del mercato internazionale. Il passaggio di Oscar allo Shangai SIPG rappresenta il sedicesimo acquisto più caro nella storia del calciomercato mondiale. Il brasiliano, ormai ex Blues, guadagnerà una cifra vicina ai 20 milioni di euro annui, che lo renderà uno dei calciatori più pagati al mondo. Un vero colpo in entrata per il Chelsea di Conte, che ora con questi soldi può muoversi sul mercato di gennaio. Non è un mistero che l’ex c.t. azzurro segua molto da vicino alcuni gioielli del campionato italiano. Conte cerca rinforzi in difesa, visto l’avanzare degli anni per Terry e Ivanovic e anche il nuovo sistema a tre richiede un allargamento della rosa. In estate Conte ha già provato a prendere Alessio Romagnoli dal Milan, ma i rossoneri hanno respinto un’offerta di oltre 40 milioni per l’ex romanista. A proposito di Roma anche Antonio Rudiger è un giocatore che piace molto a Conte, il tedesco sarebbe perfetto come spalla di David Luiz e Cahill. Altro obiettivo di mercato giallorosso di Conte è Radja Nainggolan, pallino dai tempi della Juventus del manager del Chelsea. E’ sicuro che su questi giocatori è ancora forte l’interesse del Chelsea, magari a gennaio ci saranno ancora risposte negative, ma a giugno poi chissà.

Chelsea Oscar, un altro paperone cinese, ecco chi sono gli altri

Chelsea Oscar si aggiunge alla lista di paperoni cinesi che sono approdati in Oriente nell’ultimo anno. Il brasiliano però a differenza di altri è un giocatore ancora lontano dai 30 anni, è del 1991, segno che la Cina sta diventando una realtà assodata nel calciomercato mondiale. Lavezzi, Gervinho, Hulk, sono solo alcuni dei giocatori pagati a peso d’oro dalla Superleague cinese, arrivati per rendere sempre più competitivo il calcio in Cina. Tutti questi giocatori percepiscono un ingaggio non inferiore ai 20 milioni di euro l’anno, al livello di Messi e Ronaldo tanto per intenderci. Ma in Cina sta per sbarcare quello che diventerà il re dei paperoni, quel Carlos Tevez che guadagnerà 40 milioni di euro con lo Shangai Shenua. L’Apache diventerà il calciatore più pagato al mondo, doppiando in pratica Messi e Cr7, cifre da capogiro, a dir poco. La Cina ormai è una realtà del calciomercato mondiale, che piaccia o no, anche questo a globalizzazione, purtroppo verrebbe da dire.

  •   
  •  
  •  
  •