Gabigol Inter, futuro segnato? Ecco cosa dice Zanetti. E su Simeone: “Allenerà la squadra? E’ un suo desiderio…”

Pubblicato il autore: Luca Santoro Segui
La telenovela Gabigol Inter sta per giungere al capitolo finale?

La telenovela Gabigol Inter sta per giungere al capitolo finale?

Sono sempre di più i segnali che indicano come la breve e poco incisiva avventura all’Inter di Gabigol (accolto pochi mesi fa come punta di diamante del nuovo corso Suning) sia ormai ai mesti titoli di coda.
L’allenatore Pioli, esattamente come il suo predecessore De Boer, non prende in considerazione l’uso di Gabriel Barbosa Almeida nel reparto d’attacco nerazzurro.
Di conseguenza, il brasiliano che fino ad ora “vanta” da quando è sbarcato in Italia un totale sedici minuti di gioco (contro il Bologna e poi null’altro) già a gennaio rischia di fare le valigie: si dice che l’Inter stia considerando l’ipotesi di un prestito che riporterebbe Gabigol in Brasile, lasciando perplesso, per usare un eufemismo, l’agente dell’attaccante Wagner Ribeiro, che come abbiamo riportato su queste pagine non riesce a spiegarsi perché un giocatore pagato 29 milioni di euro sia stato così sottoutilizzato.

Leggi anche:  Clamoroso ritorno per l'Inter

Gabigol Inter: le parole di Zanetti sulle prossime decisioni da prendere

Oggi, a margine della cena di Natale con gli sponsor dell’Inter, il vicepresidente Javier Zanetti ai microfoni di Premium Sport lascia intendere che il destino di Gabriel Barbosa Almeida sia effettivamente in discussione: “Gabigol è molto giovane, sta lavorando molto bene e con grande umiltà” afferma il dirigente. “Ora ci concentriamo su queste ultime partite che mancano, perché vogliamo finire bene e risalire in classifica. Dopodiché con le indicazioni di Pioli, di Ausilio e di Gardini, che parleranno con noi e con la proprietà, si deciderà cosa fare“.

Non solo Gabigol Inter: il caso Simeone

Non tiene banco solo il caso Gabigol Inter: ultimamente Diego Simeone, desiderio proibito della squadra e dei tifosi, si era sbilanciato su un possibile futuro sulla panchina neroazzurra. Il vicepresidente però esclude, al momento, ogni ipotesi di arrivo del Cholo alla Pinetina: “Ha espresso un suo desiderio ma da parte nostra non abbiamo mai detto qualcosa di simile. Abbiamo un grandissimo allenatore che si chiama Stefano Pioli e con lui vogliamo costruire qualcosa di grande“. Almeno per ora.

  •   
  •  
  •  
  •