Gabigol Inter, storia ai titoli di coda. L’agente:”Inter incomprensibile”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Inter Pioli

Gabigol Inter, i dubbi dell’agente

L’ennesima bocciatura stagione per Gabigol è arrivata ieri sera. Con l’Inter avanti per due a zero contro il Genoa l’attaccante brasiliano non è stato preso in considerazione dal tecnico nerazzurro Pioli che ha deciso di non fare entrare in campo, come ormai avviene in pratica da inizio campionato, l’ex Santos. Il futuro del giocatore sembra ormai segnato. L’avventura all’Inter di Gabigol sembra essere giunta ai titoli di coda, almeno per questa stagione, ed il suo destino sembra essere quello della cessione in prestito. Parole molto dure sono state espresse dall’agente del giocatore che ha lasciato intendere come la pazienza di Gabigol sia terminata. Probabile un ritorno in Brasile del giocatore prelevato la scorsa estate dall’Inter per 29 milioni di euro dal Santos.
Gabigol Inter, i media brasiliani sicuri del prestito – GloboEsporte ha provato a fare il punto della situazione sul futuro del brasiliano. . Premesso che la preferenza del giocatore è quella di “rimanere all’Inter e continuare a lottare per il suo spazio”, come si legge su GloboEsporte, è normale che non giocando mai il suo nome sia al centro del mercato. Secondo i media brasiliani sul giocatore ci sarebbe l’interesse di Empoli, Pescara e Bologna ma che non avrebbero riscosso il gradimento del giocatore, così come  il Las Palmas. Squadre da metà classifica come Sampdoria e Genoa potrebbero essere più interessanti, ma la volontà del giocatore, sempre secondo GloboEsporte, è decisiva. E Gabigol preferirebbe un ritorno in Brasile piuttosto che un’altra destinazione in Europa.

Gabigol Inter, il duro affondo dell’ agente – Anche l’agente del calciatore, Wagner Ribeiro  ha espresso i propri dubbi sulle reali intenzioni dell’Inter nei confronti del giocatore dopo il consistente investimento fatto dalla società nerazzurra in estate. “Ancora non so nulla di un’eventuale prestito – spiega a ESPN -. Sarò in Italia a gennaio per parlare con l’Inter: ora è complicato. Non gioca, ha giocato 16 minuti in tre mesi, ieri sul 2-0 non ha giocato, la settimana prima perdevano 3-0 e non ha giocato. Hanno pagato 30 milioni di euro per trattarlo così. Si è veramente rotto e ha ragione. Parlerò con l’Inter faccia a faccia a inizio anno. Hanno pagato 30 milioni di euro e ora si comportano così”.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Donnarumma-Psg: è quasi fatta
Tags: ,