Gonzalo Rodriguez Milan, l’argentino pronto a riabbracciare Montella

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Gonzalo Rodriguez Milan, apertura dell'agente

Gonzalo Rodriguez Milan, apertura dell’agente

Gonzalo Rodriguez Milan non è fantacalcio ma una possibile realtà che potrebbe concretizzarsi la prossima estate. Il difensore argentino della Fiorentina, infatti, potrebbe riabbracciare il tecnico Vincenzo Montella che ha già allenato il calciatore proprio ai tempi dell’esperienza viola dell’Aeroplanino. Infatti il difensore sembra essere sempre più lontano dal rinnovo del contratto con il club del presidente Della Valle ed il prossimo giugno potrebbe sbarcare a Milanello. Un’opzione questa presa in considerazione dall’agente dell’argentino, Raul Iglesias, che in questi giorni è in Italia proprio per cercare di capire quale sarà il futuro del suo assistito. Un futuro che rischia sempre più di essere lontano da Firenze. Infatti le parti sembrano avere molte difficoltà nel trovare l’accordo per il rinnovo del contratto di Gonzalo Rodriguez.

Leggi anche:  Dove vedere Milan Genoa Primavera, streaming gratis e diretta TV in chiaro

Le parole dell’agente di Gonzalo Rodriguez e Calciomercato.com

” Io sono venuto in Italia pronto a trovare un accordo con la Fiorentina. Non chiedevamo la luna, ma solo le stesse condizioni economiche attuali. Gonzalo ha sempre messo al centro della sua carriera il club viola, ma a queste condizioni non rinnoviamo. Dalla società sono arrivati elogi per il suo rendimento, per i suoi gol. Corvino, però, ci ha proposto un anno in più al 25% in meno dell’ingaggio attuale. Sono tornato in Argentina, se dovesse rimanere questa la proposta non rinnoveremo il contratto”.

Gonzalo Rodriguez Milan, la conferma di Raul Iglesias 

 “La scorsa estate non ci sono stati contatti con il club rossonero ma da febbraio potremmo parlare con loro, se si dimostreranno interessati. La Fiorentina resta al primo posto per Gonzalo, lui è molto riconoscente e si è sempre trovato benissimo con i viola e a Firenze. Per questo motivo la scorsa estate non abbiamo voluto ascoltare nessuno, aspetteremo qualche mese e poi saremo liberi di parlare con tutti. Montella sarà un fattore? Chiaramente penso che a lui farebbe piacere tornare a lavorare con Montella e lo stesso per il tecnico. Insieme si sono tolti  delle belle soddisfazioni. Fino a febbraio la Fiorentina ha l’esclusiva poi saremo liberi di accordarci con altri club”.

  •   
  •  
  •  
  •